Madonna col Bambino e santi (Giovanni di Paolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madonna col Bambino e santi
Giovanni di paolo, madonna col bambino e santi.jpg
Autore Giovanni di Paolo
Data 1445
Tecnica tempera e oro su tavola
Dimensioni 247×212 cm
Ubicazione Uffizi, Firenze

La Madonna col Bambino e santi è un dipinto a tempera e oro su tavola (247x212 cm) di Giovanni di Paolo, databile al 1445 e conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

John Pope-Hennessy identificò questo polittico con quello dipinto per la famiglia Guelfi nella chiesa di San Domenico, dove rimase probabilmente fino alle soppressioni. In un documento del Seicento si ricorda come esso avesse originariamente una predella con il Storie della Genesi e Giudizio Universale, della quale si conosce oggi uno scomparto (Cacciata dal Paradiso terrestre) al Metropolitan Museum di New York.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta dell'unica opera a Firenze del maestro del Quattrocento senese. In un polittico di grandi dimensioni di foggia tradizionale, sono rappresentati su fondo oro la Madonna col Bambino tra angeli, al centro, tra i santi Domenico, Pietro, Giovanni Evangelista e Tommaso d'Aquino. Evidenti sono i richiami al gotico internazionale, nei volteggi del panneggio, nel praticello fiorito, nelle silhouettes allungate.

L'artista venne ispirato dalle opere del Sassetta, di poco più anziano di lui.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]