LightPDF

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
LightPDF
software
GenereVisualizzatore di documenti
Data prima versione2018
Sistema operativoMicrosoft Windows
Sito weblightpdf.com/it/

LightPDF, nata nel 2018, è un'applicazione web utilizzata non solo per convertire, modificare e proteggere file PDF, ma anche per convertire in PDF[1] altri formati di file, come jpg, ppt, file di Excel, ecc.

Il sito è molto essenziale e semplice, con pochi fronzoli[2], e permette all'utente di utilizzare tale strumento su diverse piattaforme, tra cui Windows, macOS, iOS e Android[3]. Non è necessario registrare un account, per usarlo, e i file che vi vengono caricati verranno rimossi immediatamente e definitivamente dopo che l'utente avrà terminato il proprio lavoro[4].

L'app supporta varie lingue, tra cui inglese, francese, spagnolo, italiano, tedesco, cinese, portoghese, giapponese, turco, arabo, olandese, finlandese, danese, greco, norvegese, polacco, svedese, ceco e ungherese. Il team di sviluppatori di LightPDF assicura che il programma è in grado di garantire massima privacy circa i file caricati dall'utente[5]. È anche possibile scaricare le relative app desktop per modificare o convertire PDF: ApowerPDF e PDF Converter. Entrambe le versioni full non sono gratuite.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2018, senza necessità di registrazione, gli utenti possono utilizzare direttamente l'applicazione.
  • Nel marzo 2019, vengono aggiunte la funzione essenziale OCR e la versione VIP di LightPDF.
  • Nell'ottobre 2019, viene aggiunto LightPDF API.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da PDF a Word: i migliori strumenti, su ilsoftware.it, 26 marzo 2020.
  2. ^ crazy.cat, Convertire i PDF in documenti modificabili grazie a servizi online, su turbolab.it, 23 maggio 2018.
  3. ^ Michele Nasi, Come convertire PDF in Word senza installare nulla in locale, su ilsoftware.it, 19 aprile 2018.
  4. ^ Alternativeto.net
  5. ^ LightPDF, una web-app gratis per convertire file da PDF, e a PDF, su hwupgrade.it, 19 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]