Lichenologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Erik Acharius

La lichenologia è una branca della micologia che studia i licheni, organismi simbionti composti da un'associazione simbiotica tra un'alga microscopica (o un cianobatterio) e un fungo.

La tassonomia dei licheni fu studiata approfonditamente dal botanico svedese, allievo di Carlo Linneo, Erik Acharius (1757-1819), che per questo spesso è ritenuto il "padre della Lichenologia".

Alcune delle sue opere più importanti, che hanno segnato l'inizio della lichenologia come disciplina, sono le seguenti:

  • Lichenographiae Suecia Prodromus (1798)
  • Methodus lichenum (1803)
  • Lichenographia universalis (1810)
  • Sinossi Methodica lichenum (1814)

Tra i lichenologi italiani si segnalano Maria Cengia Sambo, Giuseppe Gibelli,[1] Abramo Bartolommeo Massalongo e Camillo Sbarbaro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4563552-3
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica