Lazzaro mendicante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati riguardo San Lazzaro, vedi San Lazzaro.
San Lazzaro il lebbroso
La storia sacra-Il ricco Epulone ed il mendico Lazzaro.jpg
Incisione raffigurante Lazzaro e il ricco Epulone
 

Mendicante

 
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza21 giugno
Patrono dimalati di lebbra

Lazzaro è il mendicante lebbroso protagonista della parabola di Gesù "Lazzaro e il ricco Epulone", riportata solo dal Vangelo di Luca (16,19-31). Non va confuso con Lazzaro di Betania, resuscitato da Gesù.

La tradizione della Chiesa cattolica lo venera come santo protettore dei malati di lebbra, anche perché, essendo l'unico personaggio delle parabole di Gesù ad essere indicato con un nome proprio, molti ritengono che il racconto si riferisca a una persona realmente esistita. I lazzaretti devono a lui il proprio nome e molti paesi sorti attorno a questi antichi ospedali hanno Lazzaro come patrono.

Memoria liturgica il 21 giugno.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]