L'ordine del tempo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ordine del tempo
L'ordine del tempo ed 2017.png
Edizione in italiano del 2017
AutoreCarlo Rovelli
1ª ed. originale2017
Generesaggio
Sottogeneredivulgazione scientifica
Lingua originaleitaliano

L'ordine del tempo è un saggio del fisico Carlo Rovelli pubblicato da Adelphi nell'aprile 2017 che tratta della natura del tempo e della sua percezione umana.

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine del tempo esamina la natura del tempo da diversi punti di vista e l'evoluzione della sua comprensione nel corso dello sviluppo del pensiero scientifico. In particolare viene posto l'accento sul fatto che il suo scorrere non è uniforme nei diversi punti dell'universo e che in molte delle equazioni che stanno alla base della fisica moderna la variabile tempo non compare affatto. La conclusione è che ciò che noi siamo abituati a chiamare tempo è in realtà un prodotto della mente umana[1], e che

«L’emozione del tempo è precisamente ciò che per noi è il tempo. Il tempo siamo noi.»

Il libro è preceduto da un capitolo introduttivo dal titolo Forse il mistero più grande è il tempo ed è poi diviso in tre parti:

  • Lo sfaldarsi del tempo,
  • Il mondo senza tempo,
  • Le sorgenti del tempo.

Rispetto al precedente best-seller di Rovelli, Sette brevi lezioni di fisica, la comprensione del testo è meno facile, anche perché questa volta il libro propone al lettore quello che è stato paragonato ad un viaggio verso frontiere inesplorate.[2]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Audiolibri[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine del tempo è stato anche pubblicato come audiolibro. Mentre la versione italiana, pubblicata nel 2018 da Emons Edizioni, viene letta dall'autore stesso[3], per quella in lingua inglese la voce è quella di Benedict Cumberbatch.[4]

Arte e spettacolo[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine del tempo ha ispirato lo spettacolo che l'artista inglese Es Devlin ha messo in scena il 22 settembre 2018 alla galleria d'arte Peckham multi-storey car park (Londra)[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Gramellini, Fuggiamo da passato e futuro ma alla fine contano solo le emozioni, in Il Corriere, 17 maggio 2017. URL consultato il 26 settembre 2018.
  2. ^ Luca Fraioli, Andiamo tutti a lezione di tempo, in La Repubblica, 21 maggio 2017. URL consultato il 26 settembre 2018.
  3. ^ L'ordine del tempo letto da Carlo Rovelli. Audiolibro, su ibs.it. URL consultato il 26 settembre 2018.
  4. ^ (EN) Alan Lightman, Benedict Cumberbatch Meets Albert Einstein in Carlo Rovelli's New Audiobook, su The New York Times, 14 maggio 2018. URL consultato il 26 settembre 2018.
  5. ^ Es Devlin, Carlo Rovelli and the Multi-Story Orchestra light up Peckham., su theartnewspaper.com. URL consultato il 26 settembre 2018.