L'isola di fuoco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'isola di fuoco (Fireball Island)
EditoreMilton Bradley (1986)
Regole
N° giocatori2-4
Dadi1
Requisiti
Età7+
PreparativiCirca 5 minuti
Durata45 minuti
AleatorietàAlta

L'isola di fuoco (The Fireball Island) è un gioco da tavolo pubblicato dalla Milton Bradley (MB) nel 1986.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si gioca su un tabellone in rilievo sul quale è rappresentata un'isola tropicale. Ciascun giocatore può muoversi seguendo diversi percorsi all'interno dell'isola.

Scopo del gioco è impossessarsi del tesoro presente al centro dell'isola e correre verso il porto per fuggire dall'isola, evitando sia che gli avversari lo rubino e lo portino via a loro volta, sia di essere messi fuori combattimento dalle palle di fuoco che emette un idolo presente sull'isola.

Alcune regole fondamentali:

Non si può stare in 2 sulla stessa casella, si ci può muovere dove si desidera se è permesso dalle caselle, una volta colpiti dalla palla di fuoco si riparte sdraiati dalla casella più vicina per la partenza (vedere libretto istruzioni) e al proprio turno prima si ci alza e al turno successivo si tira il dado, da sdraiati non possono utilizzare carte, se si viene colpi su un ponte si riparte in piedi dal mare, se il ponte è libero si è obbligati a fermarsi sopra indipendentemente dal numero uscito, è possibile avere al massimo 4 carte, si pesca una carta ogni volta che si finisce su una casella verde scuro, si può riscuotere in un qualunque momento il gettone Incantesimo per avere fino 4 carte in mano, una volta entrati in una grotta si tira subito il dato per vedere dove si viene spostati ( se esce 1 si finisce nella grotta e si tira una palla di fuoco), ogni volta che esce 1 viene lanciata una palla di fuoco che ha l'obbligo di colpire qualcuno a scapito di se stessi se è possibile.

Se si prende la gemma e si possiede il gettone si pescano fino ad avere 4 carte in mano, si gioca una palla di fuoco, giochi 3 turni di seguito. (chi è sdraiato non si alza)

Se possiedi gemma e gettone non possono pescare una carta dalla tua mano.

Puoi utilizzare le carte di avanzamento e arretramento solo nel turno di chi vuoi far arretrare o avanzare, o puoi avanzare solo nel tuo turno.

Contenuto della scatola:

- 1 tabellone di gioco - 1 dado

- 4 omini-pedine (in 4 colori, rosso, giallo, viola, azzuro) - 4 gettoni Incantesimo Magico

- 1 idolo Vul-Kan componibile in 3 pezzi - 5 biglie rosse di vetro (Palle di fuoco)

- 2 ponti componibili,ognuno in 2 pezzi - 1 gioielo rosso

- 1 mazzo di 48 carte di cui 2 bianche

Traduzioni nomi del gioco in altre lingue:

Tedesco: Vuurbal Eiland

Inglese: Fireball Island

Spagnolo: La Isla de Fuego

Fireball Island: The Curse of Vul-Kar[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del 2017, Restoration Games ha annunciato l'arrivo di una nuova edizione dell'Isola di Fuoco che prenderà il nome di Fireball Island: The Curse of Vul-Kar. Il nuovo titolo, reso possibile grazie ad un accordo stipulato con la Lund and Company Invention, L.L.C. e con la Longshore, Ltd., attuali detentrici del copywright del gioco originale, vedrà un regolamento e una componentistica rivisitata.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) L'Isola di Fuoco tornerà presto sui nostri tavoli, con una nuova edizione! - Justnerd.it, in Justnerd.it, 24 agosto 2017. URL consultato il 03 marzo 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo