Karna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune della Slovacchia, vedi Karná.

Karna (in sanscrito: कर्ण ) è uno dei personaggi principali del Mahābhārata, uno dei grandi poemi epici della mitologia dell'antica India.

Karna è considerato il più grande guerriero del Mahābhārata da parte di altri personaggi del poema, tra cui Krishna e Bhishma, come indicato nel testo originale da Maharishi Veda Vyasa.[1][2][3] Era il figlio di Sūrya (il dio del Sole) e Kunti, ma nato da questa prima del suo matrimonio con Pandu, e abbandonato alla nascita dalla madre.

Viene descritto come il più caro amico di Duryodhana, e combatté al suo fianco nella sanguinosa Guerra di Kurukshetra contro i Pandava (di cui Karna era il fratello maggiore, ma illegittimo).

Per tutta la sua esistenza lottò contro la sfortuna, ma fu guidato dall'onore verso la parola data. È una figura improntata al coraggio e alla generosità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Karna e Bhishma, su urday.com. URL consultato il 9 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2009).
  2. ^ (EN) Krishna's balancing act, su ammastales.com. URL consultato il 09-10-09.
  3. ^ (EN) The fight between Karna and Ghatotkacha, su urday.in. URL consultato il 9 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]