John Dunn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

John Montfort Dunn (9 settembre 1940) è un politologo britannico.

È professore di Scienze politiche al King's College di Cambridge, dove si è anche laureato. Ha insegnato pure negli Stati Uniti, in Canada, in Italia e in Giappone.

Come politologo si è dedicato, in particolar modo, all'analisi e all'applicazione della prospettiva storica sulle moderne teorie politiche.

Studioso del pensiero di John Locke, negli ultimi anni si è dedicato a descrivere i limiti e i guasti dei sistemi democratici e della globalizzazione.

Tra le sue opere
  • Il mito degli uguali: la lunga storia della democrazia (2006), Università Bocconi
  • Pensare la politica (2002), Di Renzo Editore
  • The Cunning of Unreason (2000)
  • Western Political Theory in the Face of the Future (1994)
  • Democracy: the Unfinished Journey (1992)
  • Il pensiero politico di John Locke (1992), Il Mulino
  • Storia delle dottrine politiche (1992), Jaca Book

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36934758 · ISNI (EN0000 0001 0887 8692 · LCCN (ENn83124391 · GND (DE132633507 · BNF (FRcb12037166z (data) · BNE (ESXX899485 (data) · NDL (ENJA00465880 · WorldCat Identities (ENlccn-n83124391
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie