Istituto nazionale di metrologia delle radiazioni ionizzanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Istituto nazionale di metrologia delle radiazioni ionizzanti (INMRI-ENEA) è il principale istituto italiano di ricerca sulla misurazione delle radiazioni ionizzanti; specializzato in particolare nelle misure nel campo della radioterapia, della radiodiagnostica e della radioprotezione.

L'istituto fa parte della struttura dell'ENEA, l'agenzia italiana che si occupa di nuove tecnologie per l'energia, tra cui lo sviluppo dell'energia nucleare e le problematiche che impattano sull'ambiente, sulla sicurezza e sulla salute.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'INMRI eredita il ruolo assegnato all'ENEA dalla Legge 11 agosto 1991 n. 273 sul sistema metrologico nazionale; cioè deve assicurare a livello nazionale la funzione di Istituto metrologico primario tramite la realizzazione dei campioni nazionali e la disseminazione, mediante tarature, delle unità di misura nel settore delle radiazioni ionizzanti. In particolare, l'istituto fornisce i campioni primari da cui si dipana la riferibilità dei Centri SIT specializzati nella misurazione delle radiazioni ionizzanti.

L'Istituto svolge inoltre le funzioni previste dal d. lgs. 17 marzo 1995, n. 230 e dal d.lgs. 27 maggio 2000, n. 241 in relazione all'obbligo di taratura e ai criteri di approvazione degli strumenti di misura delle radiazioni ionizzanti per l'esercizio della radioprotezione.

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica