I figli del capitano Grant (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I figli del capitano Grant
Titolo originale In Search of the Castaways
Paese di produzione USA
Anno 1962
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.75 : 1
Genere avventura, fantascienza
Regia Robert Stevenson
Soggetto Jules Verne
Sceneggiatura Lowell S. Hawley
Produttore Hugh Attwooll
Casa di produzione Walt Disney
Fotografia Paul Beeson
Montaggio Gordon Stone
Effetti speciali Peter Ellenshaw, Sydney Pearson
Musiche William Alwyn
Costumi Margaret Furse
Trucco Harry Frampton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I figli del capitano Grant (In Search of the Castaways) è un film del 1962 diretto da Robert Stevenson, basato sull'omonimo romanzo di Jules Verne.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Grant, comandante del Britannia, misteriosamente scomparso nel 1883, ha lasciato due figli, che decisi a ritrovarlo, persuadono Lord Edward Glenarvan a partire alla sua ricerca. Avventure e guai di ogni tipo accompagnano il gruppo durante il viaggio che ha come tappe prima il Cile e poi verso l'Australia, dove vengono catturati dai Maori.

Differenze rispetto al romanzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel film mancano alcuni personaggi presenti nel romanzo, come lady Elena Glenarvan, moglie del lord; il Maggiore McNabb, cugino di Elena; il capitano John Mangles.
  • Nel film sono presenti alcuni personaggi del tutto assenti nel romanzo. John Glenarvan , figlio del lord, sarebbe una impersonificazione di John Mangles, infatti nel libro non esiste nessun figlio di lord Glenarvan. Anche Bill Gaye il comandante in seconda di Grant è assente nel romanzo. Tom Austin, primo ufficale di Mangles non è presente nel film
  • Tom Ayrton, nel libro, viene trovato dai viaggiatori in una casa colonica irlandese in Australia come domestico. Era stato abbandonato sulla costa australiana dal capitano Grant perché si era ammutinato. Mentre nel film Ayrton è un trafficante di armi in Australia, che ammutinandosi abbandonò il capitano Grant in Nuova Zelanda.
  • Il Capitano Grant, nel romanzo, è scomparso perché naufragato su un isola. Nel film, come già detto, è stato abbandonato in Nuova Zelanda e prigioniero presso i Māori

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema