IS auditing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L’IS (information system) auditing o IT (information technology) auditing (in italiano: revisione dei sistemi informativi; inizialmente indicato come EDP - electronic data processing - auditing) consiste in un processo di verifica sistematico e documentato, condotto da personale esperto, che i sistemi informativi di un'azienda o organizzazione siano conformi a quanto previsto da norme, regolamenti o politiche interne.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In inglese con audit si intende “un esame, formale e ufficiale, e una verifica di libri contabili da parte di un qualificato verificatore; il termine deriva dal latino "auditus" in quanto originariamente i dati contabili venivano letti ad alta voce”. L'auditing o revisione contabile consiste nell'attestazione da parte di una terza parte indipendente della correttezza delle registrazioni contabili (la cosiddetta "certificazione" del bilancio); l'IS auditing è la parte dell'auditing che si rivolge ai sistemi informativi con uno duplice scopo:

  • verificare che i dati elaborati dai sistemi informativi siano corretti e completi;
  • assicurare che i sistemi stessi siano affidabili e sicuri.

ISACA[modifica | modifica wikitesto]

ISACA è l'associazione internazionale degli IS Auditor. Secondo la definizione ufficiale di ISACA "l'audit dei sistemi informatici consiste nella revisione e la valutazione di tutti gli aspetti (o di uno degli aspetti) dei sistemi di elaborazione automatica delle informazioni".

Processo di IS audit[modifica | modifica wikitesto]

Il processo di IS audit deve essere sistematico e documentato; generalmente si compone dei seguenti passi:

  • Analisi dei rischi
  • Definizione degli obiettivi
  • Pianificazione
  • Raccolta evidenze
  • Conclusioni e raccomandazioni
  • Rapporto di audit

Standard, direttive, procedure[modifica | modifica wikitesto]

Uno degli obiettivi di ISACA consiste nel promuovere standard per l'IS auditing. Alla data (ottobre 2006) il corpus delle linee guida è articolato in:

  • Standard
  • Direttive (guideline)
  • Procedure

Standard[modifica | modifica wikitesto]

Gli Standard definiscono i requisiti obbligatori di audit e di reporting.

Direttive[modifica | modifica wikitesto]

Le Direttive regolano l'applicazione degli standard di audit.

Procedure[modifica | modifica wikitesto]

Le Procedure presentano esempi delle strategie applicabili dal revisore IS nel corso dell'audit.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]