Guildford Four

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con "i quattro di Guilford" si fa riferimento al caso che coinvolse Gerry Conlon, Paul Hill, Carole Richardson e Paddy Armstrong nel 1974. Nel contesto storico degli attentati dinamitardi da parte delle frange militari più radicali del IRA, quattro giovani hippies che vivevano di espedienti, assolutamente indifferenti a qualsiasi forma di contestazione violenta e organizzata, vennero arrestati e accusati di aver piazzato una carica esplosiva in un pub a Guilford, nel Surrey, che causò numerose vittime. Recentemente il governo britannico aveva emanato leggi speciali particolarmente dure per contrastare e reprimere ogni minaccia alla propria sicurezza, in particolare quelle scaturite dal conflitto in Irlanda del Nord.

I quattro giovani vennero così trattenuti legalmente per ben sette giorni dalla polizia, la quale, sotto la pressione dell'opinione pubblica e del governo che esigeva i nomi dei colpevoli, li costrinse a firmare confessioni non veritiere in stato confusionale e di prostrazione, utilizzando violenze fisiche e psicologiche senza che essi potessero nel frattempo ricevere assistenza medica e legale.

Queste sole confessioni furono la prova principale presentata dall'accusa nel processo che vide imputati non solo i quattro, ma finanche alcuni parenti, minorenni inclusi, tra cui la zia e il padre di Gerry Conlon, poi morto in carcere. Le condanne si rivelarono a posteriori tanto ingiuste quanto severe, nonostante le incongruenze della tesi accusatoria non si ritenne di dover indagare oltre mentre alcune prove fondamentali che avrebbero scagionato i presunti colpevoli furono deliberatamente nascoste e rese di difficile accesso alla difesa. Tra queste, la confessione di piena colpevolezza da parte del paramilitare, già detenuto, responsabile dell'attentato.

Furono necessari quindici anni e numerosi sforzi per ottenere la riapertura del caso da parte di un avvocato e attivista, Gareth Pierce, in cui tutti gli imputati vennero prosciolti.

La vicenda viene narrata nel film di Jim Sheridan del 1993 Nel nome del Padre

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda