Guglielmo di Lussemburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guglielmo, Granduca Ereditario di Lussemburgo
Guillaume av Luxemburg.jpg
Granduca Ereditario del Lussemburgo
Stemma
Nome completo Guillaume Jean Joseph Marie
Altri titoli Principe di Nassau
Principe di Borbone-Parma
Nascita Lussemburgo, 11 novembre 1981 (38 anni)
Padre Enrico di Lussemburgo
Madre Maria Teresa di Lussemburgo
Consorte Stéphanie de Lannoy
Figli Principe Carlo
Religione Cattolica

Guglielmo, Granduca Ereditario di Lussemburgo (Lussemburgo, 11 novembre 1981) è l'attuale Granduca Ereditario del Lussemburgo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio maggiore del granduca Enrico di Lussemburgo e di Maria Teresa di Lussemburgo, nasce l'11 novembre 1981 presso la "Maternité Grande-Duchesse Charlotte" nella capitale Lussemburgo.[1] Ha tre fratelli minori, Félix di Lussemburgo (1984), Luigi di Lussemburgo-Nassau (1986), Sébastien di Lussemburgo (1992) ed una sorella, Alexandra di Lussemburgo (1991).

Gli è stato dato il nome del principe Guillaume, suo zio paterno e padrino. Sua zia paterna, la principessa Maria Astrid, è sua madrina.

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato il Lycée Robert-Schumann in Lussemburgo, l'Istituto Le Rosey in Svizzera e si è diplomato nel 2001 presso il collegio privato "Collège Alpin International Beau Soleil", sempre in Svizzera.[1] Ha frequentato in seguito la Royal Military Academy Sandhurst a Camberley, nel Regno Unito.[1]

Ha studiato presso l'Università di Durham e l'Università di Brunel a Londra. Ha studiato per un anno filosofia ed antropologia presso l'Institut Philanthropos a Friburgo, in Svizzera. Nel 2009 ha ricevuto la laurea in lettere e scienze politiche all'Institut Albert-le-Grand ad Angers, in collaborazione con l'Università di Angers.[1][2]

Fidanzamento e matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il granduca ereditario e la contessa Stéphanie de Lannoy si sono frequentati per circa due anni prima del loro fidanzamento ufficiale, che è stato annunciato il 26 aprile 2012. Lontani cugini, condividono diverse discendenze dal feldmaresciallo austriaco Charles Marie Raymond, duca di Arenberg.[3]

La contessa Stephanie ed il granduca ereditario si sono sposati civilmente al castello di Colmar-Berg il 19 ottobre 2012. Le nozze religiose hanno avuto luogo il 20 ottobre 2012 nella cattedrale di Notre-Dame a Lussemburgo.[4][5]

Il 6 dicembre 2019 è stato annunciato che la coppia ereditaria è in attesa della nascita del primo figlio, prevista per maggio 2020. Il 10 Maggio 2020 presso la "Maternité Grande-Duchesse Charlotte" nella capitale Lussemburgo alle ore 5:13 è nato il primogenito della coppia il principe Charles Jean Philippe Joseph Maria Guillaume.[6]

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Guglielmo di Lussemburgo Padre:
Enrico di Lussemburgo
Nonno paterno:
Giovanni di Lussemburgo
Bisnonno paterno:
Felice di Borbone-Parma
Trisnonno paterno:
Roberto I di Parma
Trisnonna paterna:
Maria Antonia di Braganza
Bisnonna paterna:
Carlotta di Lussemburgo
Trisnonno paterno:
Guglielmo IV di Lussemburgo
Trisnonna paterna:
Maria Anna di Braganza
Nonna paterna:
Giuseppina Carlotta del Belgio
Bisnonno paterno:
Leopoldo III dei Belgi
Trisnonno paterno:
Alberto I del Belgio
Trisnonna paterna:
Elisabetta di Baviera
Bisnonna paterna:
Astrid di Svezia
Trisnonno paterno:
Carlo di Svezia
Trisnonna paterna:
Ingeborg di Danimarca
Madre:
María Teresa Mestre y Batista-Falla
Nonno materno:
José Antonio Mestre y Álvarez
Bisnonno materno:
José Antonio Mestre y Ramos-Almeyda
Trisnonno materno:
Francisco Mestre y Fernández-Criado
Trisnonna materna:
Matilde Ramos-Almeyda y Gómez
Bisnonna materna:
María Narcisa Álvarez y Tabío
Trisnonno materno:
Lucas Álvarez y Cerice
Trisnonna materna:
Narcisa Tabío y de la Lanza
Nonna materna:
María Teresa Batista y Falla
Bisnonno materno:
Agustín Batista y González de Mendoza
Trisnonno materno:
Melchor Batista y de Varona
Trisnonna materna:
Julia González de Mendoza y de Pedroso
Bisnonna materna:
María Teresa Falla y Bonet
Trisnonno materno:
Laureano Falla y Gutiérrez
Trisnonna materna:
María Dolores Bonet y Mora

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze lussemburghesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del leone d'oro di Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del leone d'oro di Nassau
— 11 novembre 1981
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau
— 11 novembre 1981, insegne ricevute l'11 novembre 1999
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della corona di quercia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della corona di quercia
— 23 giugno 2012[7]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Belgio) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Belgio)
— 15 ottobre 2019[8]
Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)
— 5 marzo 2015
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 30 gennaio 2009[9][10][11]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine di Orange-Nassau (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine di Orange-Nassau (Paesi Bassi)
— 21 marzo 2012[12][13]
Medaglia dell'Investitura di Re Guglielmo Alessandro (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Investitura di Re Guglielmo Alessandro (Paesi Bassi)
— 30 aprile 2013
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Militare di San Benedetto d'Avis (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Militare di San Benedetto d'Avis (Portogallo)
— 23 maggio 2017[14]
Membro di II classe dell'Ordine della doppia croce bianca (Slovacchia) - nastrino per uniforme ordinaria Membro di II classe dell'Ordine della doppia croce bianca (Slovacchia)
— 7 settembre 2005[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (FR) Le Grand-Duc Héritier, su Cour Grand-Ducale de Luxembourg. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) Guillaume finishes studies with honours, su gpdhome.typepad.com, 2 luglio 2009. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  3. ^ Détails Archiviato il 21 giugno 2012 in Internet Archive. on "Noblesse & Royautés"
  4. ^ Principe Guglielmo di Lussemburgo e Stéphanie de Lannoy hanno detto sì, in LaPresse, 20 ottobre 2012. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  5. ^ Giada Aramu, Matrimonio reale: Guglielmo del Lussemburgo e Stephanie de Lannoy, la gallery, in Sposalicious, 21 ottobre 2012. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  6. ^ (FR) Nicolas Fontaine, Guillaume et Stéphanie de Luxembourg attendent leur premier enfant : la grande-duchesse héritière est enceinte de 3 mois, su Histoires Royales, 6 dicembre 2019. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  7. ^ Noblesse et Royautés Archiviato il 30 giugno 2012 in Internet Archive., National Day of Luxembourg 2012, Photo[collegamento interrotto]
  8. ^ Cena de Gala Luxemburgo-Bélgica
  9. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  10. ^ "Noblesse et Royautes" website Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive., State visit of Italian President Napolitano in Luxembourg, february 2009
  11. ^ Tom Wagner, Photo gallery of gala diner : [Good photo of Guillaume] showing decoration details
  12. ^ Photo Archiviato il 13 luglio 2012 in Internet Archive. during state visit of the Queen of the Netherlans in Luxembourg (03/2012)
  13. ^ Noblesse et Royautés, Inthronisation of Willem-Alexander of the Netherlands, Photo Archiviato il 16 giugno 2013 in Archive.is.
  14. ^ State visit in Luxembourg
  15. ^ Slovak republic website, State honours Archiviato il 13 aprile 2016 in Internet Archive. (click on "Holders of the Order of the 2nd Class White Double Cross" to see the holders' table) : 2st Class received by Hereditary Grand-Duke in 2005, i.e. during the state visit Archiviato il 24 maggio 2011 in Internet Archive. (French) of Grand-Duke, Grand-Duchess & Hereditary Grand-Duke in Slovakia (7 September 2005).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN303334819 · ISNI (EN0000 0004 0948 5681 · GND (DE1035434717 · WorldCat Identities (ENviaf-303334819