Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Grande spostamento vocalico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quadro complessivo di ricapitolazione del fenomeno.

Il grande spostamento vocalico (in inglese Great Vowel Shift) è la grande modifica di pronuncia avvenuta nella lingua inglese a partire dal XIV secolo e che ha portato ad avere una netta differenza fra la pronuncia e la scrittura delle parole. Prima di questa modifica, le vocali dell'inglese del tempo venivano pronunciate "come erano scritte", e c'era quindi un notevole parallelismo fra testo scritto e parlato; dal 1300 in poi, è iniziata una variazione di pronuncia che si è poi accentuata nel quindicesimo e sedicesimo secolo. Il cambiamento ha influenzato principalmente la pronuncia delle vocali lunghe.

Il grande spostamento vocalico fu studiato per la prima volta dal linguista danese Otto Jespersen, a cui si deve l'invenzione dell'espressione.

In termini generali, il mutamento vocalico è consistito in un "innalzamento" ("chiusura") di tutte le vocali, per cui

  • quella di massima apertura, la [a:], passò a [æ:] (e poi [ɛ:], [e:]; oggi infine [eɪ]),
  • le vocali intermedie [e:] (scritta spesso ee) ed [o:] (scritta spesso oo) passarono rispettivamente a [i:] e [u:],
  • mentre le vocali già "alte" (o "chiuse") [i:] e [u:] si dittongarono rispettivamente in [aɪ] e [aʊ].

Per questo oggi spesso dove la scrittura ha una i (ma solo "lunga") la pronuncia è [aɪ], oppure ad oo della grafia corrisponde [u:], eccetera: l'ortografia rimase stabile e non "seguì" il mutamento della pronuncia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bill Rogers, A Simplified History of the Phonemes of English.
  • Baugh, Alfred C. and Thomas Cable. A History of the English Language, 4 ed. Englewood Cliffs, New Jersey: Prentice-Hall, 1993.
  • Cable, Thomas. A Companion to Baugh & Cable's History of the English Language. Englewood Cliffs, New Jersey: Prentice-Hall, 1983.
  • Cercignani, Fausto. Shakespeare's Works and Elizabethan Pronunciation. Oxford: Clarendon Press, 1981.
  • Dobson, E. J. English Pronunciation 1500-1700, 2 ed. 2 vols. Oxford: Clarendon Press, 1968.
  • Görlach, Manfred. Introduction to Early Modern English. Cambridge: Cambridge University Press, 1991.
  • Pyles, Thomas, and John Algeo. The Origins and Development of the English Language, 4 ed. Orlando, FL: Harcourt Brace and Company, 1993.
lingua inglese Portale Lingua inglese: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua inglese