Gotcha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella programmazione, un gotcha è una caratteristica di un programma o un linguaggio di programmazione, che lavora in un modo che è corretto dal punto di vista formale – cioè rispetta la sintassi del linguaggio – ma che non è quello che ci si aspetta dal programma, nelle intenzioni del programmatore. Ciò induce all'errore perché tale comportamento è sia facile da riprodurre che completamente inaspettato.

Il termine è una storpiatura della pronuncia dell'espressione inglese I got you, che in questo contesto si potrebbe tradurre con "Ti ho beccato". In questo senso, una resa in italiano accettabile potrebbe essere "trabocchetto".

Gotcha in linguaggio C[modifica | modifica sorgente]

Operatore di assegnamento[modifica | modifica sorgente]

Ad esempio in un programma C, quando scriviamo l'istruzione:

if(a = b)
    printf("Hello World\n");

il programma stamperà a video la stringa "Hello World" solo se b è uguale a true, in quanto il programma assegna ad a il valore di b e poi valuta a. Infatti in C, come in molti altri linguaggi, l'operatore di assegnamento (=) è distinto da quello di confronto (==).

Probabilmente il programmatore intendeva scrivere:

if(a == b)
    printf("Hello World\n");

che invece valuta se il valore a è uguale a quello del valore b, e in caso positivo stampa la stringa "Hello World".

Questo è appunto il caso di un "gotcha".

Chiamata a funzione[modifica | modifica sorgente]

Un altro esempio

/* File name: fortytwo.c */
#include <stdio.h>
 
foo() {
   printf("  42!\n");
}
 
int main() {
    printf("Qui sotto scriverò '42':\n");
    foo;
    printf("Penso di aver scritto '42', ma non ne sono sicuro...\n");
    return 0;
}

Il programma, dopo essere stato compilato ed eseguito, produrrà in output:

$ ./fortytwo
Qui sotto scriverò '42'
Penso di aver scritto '42', ma non ne sono sicuro...

Ciò che l'espressione foo; fa – in modo controintuitivo per chi non conosce a fondo il linguaggio – è quello di restituire l'indirizzo di memoria della funzione foo. Probabilmente il programmatore intendeva effettuare una chiamata a funzione:

    foo();

dove le parentesi indicano una chiamata a funzione senza argomenti.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica