Giacomo de Angelis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo de Angelis
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato13 ottobre 1610 a Pisa
Nominato arcivescovo20 settembre 1660 da papa Alessandro VII
Consacrato arcivescovo3 ottobre 1660 dal cardinale Giulio Cesare Sacchetti
Creato cardinale2 settembre 1686 da papa Innocenzo XI
Deceduto15 settembre 1695 (84 anni) a Barga
 

Giacomo de Angelis (Pisa, 13 ottobre 1610Barga, 15 settembre 1695) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque da nobile famiglia pisana e conseguì all'Università di Pisa la laurea in utroque iure.

Durante il pontificato di papa Innocenzo X fu governatore delle città di Narni, Fabriano e Jesi. Papa Alessandro VII lo nominò relatore della Congregazione del Buon Governo e referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Il 20 settembre 1660 lo stesso Alessandro VII lo elesse arcivescovo di Urbino. Mantenne la cattedra fino al 1667, quando divenne vicegerente della diocesi di Roma.

Il 2 settembre 1686 fu sollevato dall'incarico di vicegerente per essere creato cardinale con il titolo di Santa Maria in Ara Coeli. Fu anche abate commendatario di Nonantola.

Partecipò ai conclavi del 1689 e del 1691 che elessero rispettivamente papa Alessandro VIII e papa Innocenzo XII.

Morì a Barga, ma fu sepolto a Roma nella cappella di San Pietro d'Alcantara nella basilica di Santa Maria in Aracoeli.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaetano Moroni, ANGELIS (de) Jacopo, in Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica, II, Venezia, Tipografia Emiliana, 1840, p. 78. URL consultato il 5 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80649154 · ISNI (EN0000 0001 1576 3156 · GND (DE136276636 · CERL cnp01152864