Giacomo Franco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villa Lebrecht rinnovata da Giacomo Franco

Giacomo Franco (Verona, 11 febbraio 181828 giugno 1895) è stato un architetto italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in una famiglia nobile e nonostante non frequenti regolari corsi di architettura coltiva la disciplina da autodidatta arrivando a diventare, l'11 agosto 1841, professore all'Accademia di pittura e scultura di Verona e in seguito all'Accademia di Belle Arti di Venezia, dove il suo allievo più importante fu l'architetto Vincenzo Rinaldo, a sua volta maestro di Carlo Scarpa.

Viaggiò molto all'estero, in particolare a Vienna e Parigi, cosa che contribuì a fargli nascere idee liberali.

Ossario di Custoza progettato da Franco

Nel 1842 compie la sua prima opera: il rinnovamento della Villa Lebrecht di San Floriano (frazione di San Pietro in Cariano.

Nel 1855 si occupa invece di rinnovare il palazzo di famiglia a Verona, mentre l'anno successivo gli viene commissionato di disegnare la facciata del Macello Nuovo.

Nel 1877 vince un concorso per la costruzione dell'Ossario di Custoza. Negli anni ottanta si trova all'apice della sua carriera e viene chiamato a far parte di numerose commissioni giudicatrici dei principali concorsi di architettura nazionali.

In seguito si spostò a Venezia, dove vi rimase fino al 1892 per continuare la sua attività di insegnante.

Ottimo disegnatore e fine conoscitore dell'architettura si occupò di eseguire numerosi studi sul patrimonio artistico veronese.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierpaolo Brugnoli, Arturo Sandrini, L'architettura a Verona dal periodo napoleonico all'età contemporanea, Banca Popolare di Verona, 1994.
  • M. Luciolli, Ville della Valpolicella, Verona, Jago edizioni, 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ossario di Custoza

Controllo di autoritàVIAF (EN25765648 · ISNI (EN0000 0000 6158 3888 · SBN IT\ICCU\MILV\155541 · LCCN (ENnr00039448 · GND (DE13250779X · ULAN (EN500317903 · BAV ADV12665502 · CERL cnp01093933