General Problem Solver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

General Problem Solver (o G.P.S.) era un programma per computer creato nel 1957 da H. A. Simon, J. C. Shaw e Allen Newell, al fine di risolvere problemi generali (formalizzati). Venne creato principalmente per risolvere problemi teorici, geometrici e anche per giocare a scacchi. Venne implementato con il linguaggio IPL.

Esso rappresenta uno dei primi programmi di Intelligenza Artificiale, utilizzando due generali sistemi euristici: Analisi Mezzi-Fini e Pianifica.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le caratteristiche principali del programma sono:

  • La natura ricorsiva delle attività di risoluzione dei suoi problemi;
  • La separazione dei contenuti dei problemi dalle tecniche di risoluzione, per incrementare la generalizzazione dell'algoritmo;
  • I due algoritmi generali di risoluzione utilizzati sono: l'analisi mezzi-fini e pianificazione;
  • Il linguaggio utilizzato per codificare l'algoritmo è l'IPL.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica