Gaio Livio Salinatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaio Livio Salinatore
Roman SPQR banner.svg Console della Repubblica romana
Nome originale Gaius Livius Salinator
Titoli pretore
Gens Livia
Padre Marco Livio Salinatore
Consolato 188 a.C.

Gaio Livio Salinatore (in latino: Gaius Livius Salinator; floruit 191 a.C.-180 a.C.; ... – ...) è stato un console romano e probabile fondatore della romana Forum Livii, l'attuale Forlì, anche se la tradizione attribuisce tale fondazione al padre.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Marco Livio Salinatore, apparteneva alla gens Livia.

Ricoprendo la carica di pretore nel 191 a.C., servì la Repubblica romana come comandante della flotta nella guerra contro Antioco III e ne sconfiise l'ammiraglio Polissenida in una battaglia navale presso Corico.

L'anno seguente, il 190 a.C., continuò la guerra fino alla sua sostituzione da parte di Lucio Emilio Regilo. Fu quindi inviato in Licia e quindi alla corte di Prusia I, re di Bitinia.

Ricoprì la carica di console nel 188 a.C. insieme a Marco Valerio Messalla.

Predecessore Fasti consulares Successore LupaCapitolina.png
Gneo Manlio Vulsone
Marco Fulvio Nobiliore
188 a.C.
con Marco Valerio Messalla
Marco Emilio Lepido
Gaio Flaminio