Filosofia delle forme simboliche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filosofia delle forme simboliche
Titolo originalePhilosophie der symbolischen Formen
AutoreErnst Cassirer
1ª ed. originale1923-29
Generesaggio
Sottogenerefilosofico
Lingua originaletedesco

La Filosofia delle forme simboliche (in tedesco Philosophie der symbolischen Formen) è un'opera filosofica di Ernst Cassirer, pubblicata per la prima volta a Berlino tra il 1923 e il 1929. È considerata il testo principale del pensatore tedesco

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Nella Filosofia delle forme simboliche, Cassirer espande la filosofia della cultura e la teoria della scienza su cui aveva precedentemente lavorato (in particolare in Sostanza e funzione, 1910) in una mescolanza di indagini sistematiche e storiche. Il lavoro si compone di tre volumi:

  1. Il linguaggio (Die Sprache, 1923).
  2. Il pensiero mitico (Das mythische Denken, 1925)
  3. Fenomenologia della conoscenza (Phänomenologie der Erkenntnis, 1929).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ernst Cassirer, Filosofia delle forme simboliche. Vol. 1: Il linguaggio, Pgreco, 2015, ISBN 9788868020774.
  • Ernst Cassirer, Filosofia delle forme simboliche. Vol. 2: Il pensiero mitico, Pgreco, 2015, ISBN 9788868020774.
  • Ernst Cassirer, Filosofia delle forme simboliche. Vol. 3\2: Fenomenologia della conoscenza, Pgreco, 2015, ISBN 9788868020774.
  • Ernst Cassirer, Filosofia delle forme simboliche. Vol. 3\1: Fenomenologia della conoscenza. Ernst Cassirer, Pgreco, 2015, ISBN 9788868020774.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4197911-4
Filosofia Portale Filosofia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di filosofia