Extrema ratio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Extrema ratio è un'espressione latina il cui significato letterale è "piano estremo", "maniera ultima" .[1]

L'uso nella lingua italiana ha assunto, oltre al significato originale di "ultima possibile linea d'azione" anche quello, più specifico, di "estremo rimedio" o "ultima possibile soluzione", ovvero la soluzione cui ricorrere quando tutti i possibili rimedi di un determinato problema sono già stati tentati senza successo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un esempio dell'uso latino:
    (LA)

    « Relinquebatur, ut "extremam rationem" belli sequens quam plurimos colles occuparet et quam latissimas regiones praesidiis teneret Caesarisque copias, quam maxime posset, distineret; idque accidit. »

    (IT)

    « Gli restava, come "ultima condotta" di combattimento, di occupare quante più colline e presidiare quanto più spazio potesse, allo scopo di dividere le truppe di Cesare; e così avvenne. »

    (Gaio Giulio Cesare, De bello civili, III, 44)
Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina