Elevator pitch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'elevator pitch è un tipo di discorso e una forma di comunicazione con cui ci si presenta, per motivi professionali, ad un'altra persona o organizzazione. Questo discorso viene spesso convertito in forma scritta.

Elevator significa ascensore. L'Elevator pitch è infatti il discorso che un imprenditore farebbe ad un investitore se si trovasse per caso con lui in ascensore. L'imprenditore, quindi, si troverebbe costretto a descrivere sé e la propria attività sinteticamente, chiaramente ed efficacemente per convincere l'investitore ad investire su di lui, ma nei limiti di tempo imposti dalla corsa dell'ascensore (la letteratura specialistica al riguardo fissa tale limite a 5 minuti).

È considerato come un documento da aggiornare costantemente e "sfoderare" ad ogni buona occasione, che sappia "dare valore" ad ogni singola parola.

Vi sono differenti ipotesi di origine di questa forma di comunicazione di business. Una storia comunemente nota è quella di Ilene Rosenzweig e Michael Caruso, due ex giornalisti negli anni '90. Secondo Rosenzweig, Caruso era un redattore senior di Vanity Fair e stava continuamente tentando di fasi notare dal redattore capo della sua rivista e l'unico modo che alla fine escogitò fu quello di unirsi a lei durante brevi periodi liberi di tempo che aveva, come in un giro in ascensore[1].Philip Crosby, autore di "The Art of Getting Your Own Sweet Way" (1972) e "Quality Is Still Free" (1996)[2] suggeriscono che le persone dovrebbero avere sempre a disposizione un discorso accattivante in grado di fornire informazioni su se stessi o su di un proprio progetto che possano fornire entro un breve periodo di tempo, cioè precisamente la quantità di tempo di un giro in ascensore. L'elevator pitch costituirebbe in sostanza un elemento di innovazione e cambiamento organizzativo. Il concetto di un elevator pitch, non ha ricevuto molta attenzione sino a quando Gerry Hahn, di General Electric e Tom Boardman, professore universitario, non hanno iniziato a renderlo popolare come modo per aiutare i propri colleghi a presentare efficacemente se stessi e le proprie idee.

Le parti di cui generalmente si articola un elevator pitch sono almeno le seguenti[3]:

-introduzione, legata al problema di cui si propone la soluzione, o l'opportunità che si intende cogliere con l'aiuto del proprio interlocutore

-corpo della comunicazione: in cui si spiegano le modalità con cui si vuole realizzare la propria idea, lo stage di sviluppo, i vantaggi competitivi e i mezzi di cui si ha ancora bisogno

.conclusione, in cui esporre i concetti chiave che si vuole imprimere nella mente del proprio interlocutore e si formula la propria richiesta

Letture di approfondimento[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia
  1. ^ Rob Fleming, Presenting: Rob: Elevator Pitches: A Brief History, su Presenting, 14 gennaio 2016. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  2. ^ Schvaneveldt, Shane J., One Good Idea: Going Up?, su asq.org. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  3. ^ (IT) The naked business pitcher- PART 1, in massimilianobellavista, 1º giugno 2018. URL consultato il 19 ottobre 2018.