Disinflazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In economia la disinflazione è una riduzione dell'inflazione a seguito di un decremento del tasso di inflazione. Di conseguenza la crescita dei prezzi rallenta: per esempio, se il tasso di inflazione passa dal 6% al 2% la disinflazione è pari al 4% e i prezzi dei beni crescono di meno. La disinflazione non va confusa con la deflazione, che indica invece una diminuzione dei prezzi al di sotto dello zero (per esempio -1%).

Cause ed effetti[modifica | modifica wikitesto]

Le cause della deflazione vanno imputate ad una diminuzione dell'offerta di moneta o ad una contrazione del ciclo economico e conseguente recessione.

La disinflazione ha effetti positivi sull'economia di un paese, permettendo di rendere più competitivi i prodotti nazionali all'estero, favorendo le esportazioni e migliorando la bilancia commerciale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Economia