Discussioni template:Africa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vedo che il nuovo template è stato inserito, tra l'altro per primo, nelle voci sui possedimenti europei in territorio africano. Non si tratta comunque di voci su stati sovrani e mi pare eccessivo corredarle di un template che rimanda alla struttura geopolitica dell'intero continente. Struttura (quella geopolitica, non quella geofisica ovviamente) che in realtà non le riguarda, visto che appartengono politicamente all'Europa. --Al Pereira (msg) 04:29, 23 ott 2010 (CEST)

Il template era stato erroneamente inserito per primo praticamente solo nelle voci di Lampedusa e Lampione (che, fisicamente, appartengono al continente africano) e modificato da un utente anonimo...per quanto riguarda gli altri possedimenti in territorio africano era già presente. Ho proveduto a metterlo correttamente come ultimo template. Ogni template continente ha, al suo interno, un rimando a tutti i territori, possedimenti e colonie ivi presenti, anche se, ovviamente, non sono stati sovrani (si veda il template dell'America centro-sett, che ne è ricca.

Ho notato che il template cita le Isole Selvagge come un possedimento portoghese a sè stante, quando mi risulta che l'arcipelago faccia amministrativamente parte della regione autonoma di Madeira. Considerando inoltre che la stessa Madeira è, da un punto di vista geografico africana (e considerata tale dal template) la soluzione correntemente adottata è, a mio avviso, ridondante. --95.230.22.45 (msg) 18:48, 12 lug 2012 (CEST)

Corretto quanto sopra. Il template dovrebbe consentire di navigare tra le voci sugli stati e basta. Questi vanno inseriti sotto un continente in base a criteri geografici, storici e politici, insieme considerati. Se si considerasse esclusivamente quello geografico, allora l'Italia, al pari della Turchia, sarebbe un paese transcontinentale (Europa e Africa). In ogni caso nel template dovrebbero stare soltanto le voci sugli stati con pieno riconoscimento + quelli con riconoscimento parziale + le dipendenze, concordemente a quanto riscontrabile sulle più autorevoli pubblicazioni in materia. --78.13.57.53 (msg) 08:47, 5 set 2012 (CEST)
✔ Fatto. Ho eliminato il template da divisioni amministrative metropolitane (Italia, Spagna, Portogallo), semmai i paesi in questione dovrebbero essere indicati tra quelli sovrani del continente, indicando che sono solo in parte africani (vedi en.wikipedia). Nessuno, ad esempio, ha indicato finora come "stati dell'Asia", i governatorati egiziani del Sinai. C'è un link rosso nel template, relativo alla dipendenza britannica creata nel 2009 (diversa dall'isola di Sant'Elena) per cui non c'è una voce. --78.13.57.53 (msg) 09:09, 5 set 2012 (CEST)
Riguardo questo, come da discussione sopra, seppur datata, i "territori africani di paesi non africani" non sono né stati, né dipendenze. Questi sono le uniche entità che tutte le fonti indicano negli "elenchi di stati". I territori inseriti altro non sono che divisioni amministrative interne del territorio metropolitano di paesi transcontinentali. Insomma, il loro inserimento va oltre lo scopo del template, quello di consentire la navigazione tra le voci sugli stati. --94.37.7.213 (msg) 13:46, 6 set 2012 (CEST)
Ma nemmeno le dipendenze, allora, sono Stati...e idem dicasi per il territorio del Sinai comparso nel tmp Asia, così come il dodecaneso...Lo scopo del tmp è quello di informare sulle entità politiche presenti nei vari continenti, e appunto indicando "territori africani di Paesi non africani" si vuole chiarire con precisione che non si tratta di Paesi indipendenti. Ciau. --Gigillo83 (msg) 14:54, 6 set 2012 (CEST)
Ma appunto, il template è "stati del mondo", non "territori vari". Le dipendenze, in qualsiasi annuario geografico, sono inserite in calce agli stati. Non a caso, tanto questo che quello sull'Asia, si indicano gli stati, solo tra parentesi quali territori, tanto per l'Egitto (Sinai), quanto per l'Italia (Lampedusa). La motivazione dell'edit è pertanto errata: i territori sono inclusi nel template, ma sotto gli stati relativi, come nello spirito del template. Giova ribadire che, tanto Ceuta e Melilla, quanto Madera o le Pelagie, sono parte del territorio metropolitano di stati europei marginalmente africani, che pertanto possono definirsi transcontinentali. --94.37.23.76 (msg) 18:54, 6 set 2012 (CEST)
Come dici tu, in qualsiasi annuario geografico le dipendenze e gli altri territori "non Stato" sono posti in calce agli Stati veri e propri, proprio come è stato fatto in questi tmp sinottici; e, proprio come dici tu, anche in questo caso si indica lo Stato (con la cornice blu, per evidenziarlo) e solo dopo la dipendenza (o cosa per essa), che non è paragonata allo Stato di appartenenza ma solo alla sua parte. Spero che si riesca a capire quanto sto scrivendo... :) Ciau! --Gigillo83 (msg) 19:22, 6 set 2012 (CEST)
La mia implementazione era quella di uno standard diverso. Non cornice blu per lo stato, ma su sfondo bianco. La logica sta in questo: si naviga tra stati, e gli stati con territori africani sono, ad esempio, Ghana e Spagna, non Ghana e Canarie. Poi, riguardo quali territori periferici spagnoli facciano parte dell'Africa, si va all'indicazione tra parentesi. Questione di chiarezza espositiva, come nel template:asia. Infatti, se fai caso, la tua motivazione nel campo oggetto della modifica è fallace: "Correggo esclusione di territori precedentemente esclusi". Nessun territorio infatti era stato escluso, ma tutti attentamente riportati, ma secondo uno schema logico che mi pare più pertinente. Così, usando lo stesso carattere, sembra che Tanzania e Lampedusa siano due stati, o che comunque il territorio Lampedusa sia assimilabile a uno stato (una sorta di dipendenza). Mentre in realtà è un pezzo ordinario di territorio metropolitano :) --94.37.23.76 (msg) 19:41, 6 set 2012 (CEST)

(rientro) La tua implementazione è sicuramente ottima, però col mio "intervento" volevo solo inserire maggiori dati per dare completezza al tmp. Non vedo assolutamente il rischio che si confondano Tanzania e Lampedusa, anche perchè gli Stati indipendenti sono sotto la parte "Stati del mondo", mentre gli altri sono sotto la dicitura "territori africani di Paesi non africani", con lo Stato del territorio non africano prima di tutto e poi con l'elenco dei territori...Vedi Italia e dopo Lampedusa, per esempio...che, in sostanza, è lo stesso che dicevi di fare tu, solo intabellato diversamente...Ciau. :) --Gigillo83 (msg) 23:46, 6 set 2012 (CEST)

Sahara Occidentale[modifica wikitesto]

Sahara occidentale è il nome di un territorio e non di un Stato, La bandiera è della RASD,,--Nabil80 bussa pure qui... 05:39, 9 set 2012 (CEST)