Discussione:Vitis vinifera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cenni storici[modifica wikitesto]

La Vitis labrusca non risulta avere mai avuto un ruolo consistente come portainnesto della vinifera, ruolo che invece hanno avuto (ed hanno ora) gli ibridi di v. berlandieri e V. riparia. La v. labrusca invece (soprattutto in alcuni suoi ibridi) ha la capacità di produrre sorte di uva in qualche modo utilizzabili, caratteristica che non hanno i portannesti. scarlin2 09:56, 2 lug 2010 (CEST)


La seguente sezione è mitologia,non storia: "Nella Genesi Noè, appena uscito dall'arca,« ... [20] Ora Noè, coltivatore della terra, cominciò a piantare una vigna. [21] Avendo bevuto il vino, si ubriacò e giacque scoperto all'interno della sua tenda.  » (Genesi 9, 20-21 [1]) a testimonianza del fatto che le tecniche di vinificazione dovevano essere conosciute già in epoca o prediluviana o immediatamente successiva[senza fonte]." "L'epoca prediluviana" è fantastoria. (A che data si riferisce?) Ho tolto il paragrafo.21:11, 31 lug 2013 (CEST)