Discussione:Nucleo terrestre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mi chiamo Michele Ferretti e sono un appassionato di fisica generale ed astrofisica. A questo punto, la domanda nasce "spontanea". Se l'acqua degli oceani viene attratta dalla superficie terrestre (legge di Gravità universale)in quanto c'è la massa SOTTOSTANTE che la attrae.Se, prendiamo per buona, la famosa legge di Newton,e lo è, la massa terrestre SOVRASTANTE il nucleo, tende questo, a disgregarlo anzichè comprimerlo.Se si prende in considerazine questa teoria,per un attimo, si può dedurre ke anke il nucleo o i nuclei atomici sono strutturati in questo modo, "Atomo di Bhor". All'interno della terra, logicamente, ci dovrebbe essere una fascia intermedia, come la si trova a 36000 km dalla superfice terrestre, neutra, dove orbitano i satelliti.E'pensabile ke in questa fascia intermedia fra le forze di attrazione gravitazionale terrestre, dove le "masse semi calde" e le "masse semi fredde" si scontrano ed avvengono cataclismi e terremoti. Infatti se pensiamo per un attimo alla forza di attrazione della massa su altra massa, la pressione decresce con il quadrato della distanza. Per effetto del rotolamento, la massa più esterna "fredda" imprime un moto contrario a quella più "calda" interna così si ha corrente indotta da uno statore ke é la parte più esterna e da un rotore ke é quella più interna.La terra, funzionerebbe come una grande "dinamo" creando i cosiddetti campi magnetici terrestri,polo nord e polo sud. Se proviamo a considerare a questo punto una galassia su questo mio modello, troveremo ke questa grande quantità di massa, arrivando al punto critico,dove la pressione, in base alla quantità di massa, determina l'esplosione della stessa, diventando una Supernova. Se immaginiamo per un attimo ke la forza del nucleo della stella in questo caso, viene "spogliata" della materia ke lo ha determinato,quindi circostante, in una frazione di secondo, la materia si disgrega, la forza nucleare non ha il tempo per ricompattarsi e ridimensionarsi e quindi il cosiddetto buco nero, non è nullaltro ke la forza ke si contrappone alla materia ma ke nasce e si autodetermina co il quadrato della stessa. Io non penso ke questo sia solo frutto della mia fantasia, ma penso ke gli scenziati di tutto il mondo, o quantomeno quelli più illusti,e mi riferisco al "nostro " Carlo Rubbia non ci dicano tutta la verità riguardo il nostro universo. Spero questa mia ricerca serva a qualcosa. - In fede Michele Ferretti


elisa dellanoce io nn me ne intendo ma credo che questa definizione di nucleo sia corretta

Scrivo qui perchè non ho trovato da nessuna parte su internet una notizia che cerco. In pratica mi sono posto questa questione: in che zona del mantello o del nucleo comincia l'abbassamento della pressione? Cioè in pratica quello che voglio dire è che SE un atomo che si trovi sopra la crosta terrestre subisce come forza di gravità la RISULTANTE di tutte le forze di gravità tra lui e tutti gli atomi della terra, e questa risultante come tutti sanno ha direzione verso il centro della terra, ALLORA l'atomo che si trova al centro della terra essendo attirato da tutti gli altri atomi della terra ha una risultante di modulo zero quindi in pratica non subisce forza di gravità e non subendo forza di gravità g=0 mi viene da pensare che al centro della terra la pressione p=rgh sia 0. Ora noi sappiamo che scendendo in profondità la pressione aumenta sempre più ma evidentemente ci deve essere un punto nel mantello o nel nucleo in cui si ha che la pressione è massima e da li continuando a scendere si torna a zero arrivati al centro della terra. Se quello che penso è corretto qualcuno sa dirmi quel'è questo punto?

In prima analisi credo che corrisponda al momento in cui scendendo verso il centro della terra g da 9,8 arrivi a 1 quindi appena è più piccolo di 1 anche se h sale viene moltiplicata per un fattore minore di 1 e quindi p scende. Il punto è che se la terra fosse fatta tutta dello stesso materiale, r (ro) sarebbe costante e il calcolo dovrebbe essere piuttosto semplice ma essendoci fascie con r diversi, mi chiedo se qualcuno sia riuscito a calcolarlo con un margine di errore sufficientemente basso.

Domenico Brun

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Nucleo terrestre. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 12:21, 15 ott 2017 (CEST)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Nucleo terrestre. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 23:02, 27 apr 2019 (CEST)