Discussione:Ixodida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

come eliminare una zecca dalla pelle?

rimozione zecca dalla pelle[modifica wikitesto]

Mai strappare una zecca! In mancanza di prodotti farmaceutici: tranquillizzare il gatto e accomodarlo su una sedia in mezzo alla stanza. Prendere delicatamente la zecca fra pollice e indice. Girare intorno al gatto anche tre o quattro volte se necessario; fermarsi senza mollare la presa e senza stringere troppo. Dopo poco la zecca molla la presa spontaneamente. Attenzione a non perderla. Variante: porre il gatto su un vassoio che possa ruotare. --79.38.22.37 (msg) 11:38, 12 lug 2009 (CEST)

rimozione zecca dalla pelle[modifica wikitesto]

--robwaha 00:51, 25 dic 2006 (CET) Si stordisce con un po' di alcool, poi con una pinzetta si strappa, facendo attenzione a rimuovere anche la testa.

rimozione zecca dalla pelle[modifica wikitesto]

si puo' anche usare olio caldo con un batuffolo di cotone, dopo un po' la zecca rallenta la presa e si toglie. altrimenti anche arroventando una pinzetta, toccandola si fa allentare la presa e poi si toglie.


oppure usare la pomata di STREPTOSIL con neomicina, la zecca muore e cade da sola, inoltre disinfetta il becco. La mia cagnolina mi ringrazia dieci volte. Molto probabilmente qualcuno non ha mai provato a staccare con una pinzetta una zecca e quasi impossibile staccare del tutto i rostri penetrati nella pelle che sono i maggiori elementi di infezione.

rimozione zecca dalla pelle[modifica wikitesto]

Provate con i normali prodotti antizecca in commercio, da distribuire sull'animale, l'indomani il nostro amico sarà libero e lo rimarra per un lungo periodo!

rimozione zecca dalla pelle[modifica wikitesto]

In realtà i rostri delle zecche possono portare le stesse infezioni di una qualsiasi spinetta penetrata nella pelle. Ciò che invece può trasmettere le malattie di cui le zecche sono vettrici, è la saliva delle stesse. Durante il pasto le zecche emettono saliva nel sangue dell'ospite e in questa saliva ci possono essere batteri, virus e quant'altro. Quindi i metodi suggeriti qui sopra possono andare bene nel caso di zecche attaccate su animali. In caso di morso di zecca su umani gli esperti suggeriscono di usare le sole pinzette, senza uso di creme varie o alcool, perchè questi possono irritare la zecca e spingerla a rigurgitare notevoli quantità di saliva, aumentando così la probabilità di trasmettere dei patogeni!


riguardo alla figura in basso[modifica wikitesto]

In questa pagina italiana sulle zecche, nella didascalia della figura in basso si parla di Ixodes ricinus, ma forse la corretta denominazione è quella che si trova nella pagina inglese: Ixodes hexagonus (anche se in realtà ora quella specie è stata rinominata Pholeoixodes hexagonus). Nella pagina in tedesco invece usano Ixodes ricinus. Per la determinazione esatta della specie sarebbe necessario vedere anche la parte ventrale dell'esemplare o almeno rintracciare l'autore della foto per chiedergli se sa con esattezza a quale specie appartiene!

Viste le incertezze sulla precedente figura in basso, ho provveduto a cambiarla, con una che è sicuramente di Ixodes ricinus.