Discussione:Helena Blavatsky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fonti[modifica wikitesto]

Servirebbero le fonti sull'affermazione riguardante l'omosessualità della teosofa Draco "Quoto Tyl" Roboter 10:54, 8 ott 2006 (CEST)

Sono già citate in calce, so tratta di una corposa monografia sul tema, del 1906:

L'autore ha scritto una biografia della teosofa considerata "classica" e la conobbe di persona.

Se lo ritieni opportuno puoi citarle espressamente nel corso del paragrafo. Ciao. Giovanni Dall'Orto - Per scrivermi clicca qui 12:52, 9 ott 2006 (CEST)

Nessuna menzione sul fatto che fosse "lesbica" in molti altri testi e biografie; per dubbi vedere la stessa voce in inglese http://en.wikipedia.org/wiki/Blavatsky in francese http://fr.wikipedia.org/wiki/Helena_Blavatsky in spagnolo http://es.wikipedia.org/wiki/Helena_Blavatsky in portoghese http://pt.wikipedia.org/wiki/Helena_Petrovna_Blavatsky Nessuno dei wik. in altre lingue cita la cosa, le fonti citate in italiano sono ovviamente di parte (vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Jahrbuch_f%C3%BCr_sexuelle_Zwischenstufen). Tra l'altro il testo menzionato nella bibliografia (Sylvia Cranston, Helena Blavatsky, Armenia edizioni, 1994) che ho letto (trattasi di un tomo di 538 pagine) non fa mai menzione del fatto che fosse lesbica. Proporrei inoltre agli amministratori di levare la voce LESBISMO dalla pagina della Blavastky che c'entra come i cavoli a merenda. Vedere pure la stessa voce su W. in altre lingue. sev.sevadarsev.

Sono pienamente d'accordo con Sevadar, il lesbismo non c'entra un accidenti, e semmai fa parte dell'arsenale spuntato dei detrattori clericali. Aggiungo che tutta la voce non menziona molte cose fondamentali presenti in tutte le biografie più importanti (per esempio quella principale, La Vita straordinaria di Helena Petrovna Blavatsky di A.P. Sinnett, eppoi nella bibliografia non mette le tante opere tradotte in italiano... Per esser franco, tutta la voce mi pare quasi un tentativo di mettere in cattiva luce il personaggio: per esempio, fra le infinite citazioni possibili si è scelta quella su Lucifero... (che è di una profondità abissale se ben compresa alla luce di tutta l'opera La Dottrina Segreta, ma che fuorvia il lettore occasionale). C'è ben altro di importante da dire su Madame Blavatsky... A proposito, la traslitterazione occidentale universalmente accettata è Helena Petrovna Blavatsky, abbreviato in H.P. Blavatsky, e non si capisce perché Blavatskij... mah! Propongo di buttare via tutto e scrivere la voce (Helena Petrovna Blavatsky) traducendo integralmente quella inglese a [1]. Utente:Picoterawatt, 20:34, 10 lug 2009 (CEST)

Nome[modifica wikitesto]

Il nome dell'articolo è sbagliato. La traslitterazione corretta dal russo è Elena Petrovna Blavatskaja (Елена Петровна Блаватская), dato che in russo i cognomi si declinano al femminile (come Ljudmila Putina o Svetlana Medvedeva), ma la persona in questione quando era in Occidente si firmava sempre Blavatsky, per cui sposterei l'articolo a Elena Blavatsky (o Elena Petrovna Blavatsky)--Carnby (msg) 14:59, 19 mar 2008 (CET)

Spostata a Helena Petrovna Blavatsky[modifica wikitesto]

La discussione evidenzia l'opportunità di usare la traslitterazione più comune, Blavatsky, conforme inoltre alla firma stessa della personalità. Anche il nome viene cambiato in Helena, in quanto conforme all'acronimo H.P.B., anch'esso usato come firma dall'interessata. Utente:Picoterawatt, 21:55, 3 ago 2009 (CEST)

Citazione su Satana-Lucifero totalmente errata[modifica wikitesto]

La citazione è totalmente errata e inappropriata. E' ovunque nel web, tale e quale, ma la "vox populi" non fa testo in una enciclopedia, e non deve essere presa per buona senza verificare la fonte, specie se su un argomento (in questo caso un personaggio) la cui reputazione è sempre sotto attacco da parte della Chiesa, che vi vede a ragione un nemico molto pericoloso... Ma vengo al sodo. La frase erroneamente citata NON E' della Blavatsky, ma di un altro che ella cita. Ecco un pezzo più ampio della frase: «Citiamo un estratto da un valido articolo scritto da un uomo che, avendo confuso i piani di esistenza e di coscienza, rimase vittima della confusione tra piani di esistenza e di coscienza: Satana [o Lucifero] rappresenta l’energia attiva, o, per usare l’espressione di Jules Baissac, l’energia “centrifuga”, dell’Universo [in senso cosmico]. Egli è Fuoco, Luce, Vita, Lotta, Sforzo, Pensiero, Coscienza, Progresso, Civiltà, Libertà, Indipendenza. Allo stesso tempo è Dolore, che è la reazione al Piacere dell’Azione, e Morte — che è la Rivoluzione della Vita — Satana, che brucia nel suo Inferno, prodotto dalla violenza del suo stesso impulso...», ecc. ecc.. Nelle note a piede pagina (nota 69) Blavatsky precisa che chi parla è Un inglese, ucciso dal suo genio vagabondo. Figlio di un pastore protestante, divenne maomettano; poi un feroce ateo; dopo aver incontrato un Maestro, un Guru, divenne un mistico; quindi un teosofo che dubitò e si disperò; gettò via la Magia bianca per la nera, impazzì e si unì alla Chiesa Romana. Con un nuovo voltafaccia le lanciò un anatema, tornò ateo e morì maledicendo l’umanità, la conoscenza e Dio, nel quale aveva cessato di credere. Fornito di tutti i dati esoterici per scrivere la sua “Guerra in Cielo”, ne fece un articolo semipolitico, mescolando Malthus con Satana, e Darwin con la Luce Astrale. Pace al suo... Guscio. Il suo caso è un avvertimento per i Chelâ che falliscono. La sua tomba dimenticata si può vedere nel cimitero musulmano di Joonaghur, nel Kathiawar, India. ...(e prosegue per molto) Si può vedere dunque che HPB non è affatto d'accordo con quella descrizione di Satana-Lucifero, e anzi, la imputa alla di lui confusione... Ho il pdf del testo, a richiesta posso mandarlo per email. Per concludere: aspettiamo un poco per vedere se ci sono obiezioni, e se no credo che possiamo togliere la citazione, ok? Saluti a tutti. Picoterawatt, 19:59, 25 ago 2009 (CEST)

Trascorsi 15 giorni senza interventi sulla citazione errata, provvedo a rimuoverla, come preannunciato. Picoterawatt, 19:27, 9 set 2009 (CEST)

Ho aggiunto una nuova citazione della Blavatsky, il senso è identico a quella di prima (forse giustamente rimossa in quanto male attribuita), ma stavolta lei non sta citando nessuno, è un'affermazione della teosofa secondo la propria convinzione. La Blavatsky cmq afferma anche in altri passi dello stesso libro che per lei Lucifero è "luce divina e terrestre", oppure "un Dio della Saggezza", o ancora una "riflessione cosmica di Dio", quindi le chiacchere stanno a zero, per lei Lucifero/Satan è veramente un principio positivo. Per il testo si può vedere a questo link, l'inglese è facilmente traducibile. 93.34.204.148 (msg) 21:42, 21 set 2010 (CEST)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Helena Blavatsky. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 18:10, 30 set 2017 (CEST)