Discussione:Forno a induzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Da integrare dalla voce fornello ad induzione[modifica wikitesto]

Testo da verificare ed eventualmente integrare nella voce:

Tipi[modifica wikitesto]

  • Forno ad induzione standard (con circuito primario): è costituito da un solo avvolgimento (bobina o solenoide). Raggiunge un'efficienza del 80%-90%.
  • Forno ad induzione con circuito secondario: è costituito da due avvolgimenti uno sopra l'altro. Questo tipo ha un'efficienza elevata pari al 95%-98%.

Ricordando che l'efficienza è il rapporto tra l'energia termica utilizzata per scaldare il materiale e l'energia elettrica fornita al forno, una macchina perfetta (cioè in grado di trasformare tutta l'energia senza effetti dissipativi) avrebbe una efficienza del 100%.

Usi[modifica wikitesto]

Usi industriali[modifica wikitesto]

Il forno ad induzione viene utilizzato per:

  • Fusione di metalli
  • Indurimento per riscaldamento superficiale (si scalda di più la superficie esterna di un materiale perché le correnti parassite circolano maggiormente nei punti più lontani dal centro)
  • Saldatura
  • Creazione di leghe, in questo caso il campo magnetico del forno serve anche per mescolare i materiali costituenti la lega

Crogiolo[modifica wikitesto]

Con la modifica http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Forno_a_induzione&curid=2368618&diff=53611907&oldid=53313133&rcid=54887335 è stata cancellata la descrizione di un tipo di crogiolo per sostituirla con un altra. Nessuna delle due descrizioni riporta alcuna fonte.

Sarebbe opportuno ripristinare la versione precedente, in aggiunta a quella attuale, e indicare dei riferimenti per entrambe. --Pot (msg) 14:59, 4 nov 2012 (CET)