Discussione:Diossine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per le ragioni del titolo al plurale, vedi Discussione:Diossina#Riassumo la mia proposta. --Paginazero - Ø 09:55, 2 ago 2007 (CEST)


C'è una questione di metodo: quando su un argomento vi sono dei pareri discordanti questi vanno riportati, anche se non vi sono dati o studi a supporto. Questo atteggiamento di riconoscimento delle tesi contrarie è tanto più dovuto quanto più la tesi contrari rappresenta l'opinione "ufficiale".

Credo quindi sia utile creare una sezione apposita: "Diossine ed incerenitori" nella quale vengano riportate le differenti opinioni in relazione al tema. Nello specifico su diossine ed inceneritori non vi è unaminità di consensi sull'effetto inquinante degli inceneritori: questa non unaminità deve essere registrata e non può essere classificata come "pochi o nulli dati contrastanti". Vero anche che gli studi citati (2, e riferiti alla regione veneto) non hanno le caratteristiche dell'universalità. Apporrei provvisoriamente un NPOV alla sezione.

Anche sul caso ILVA, inoltre, apporrei un NPOV: si sostiene una tesi (la tossicità delle emissioni) sulla base di uno studio, ma la tesi porta a conclusioni opposte a quelle dello studio stesso. --217.200.200.53 07:56, 10 feb 2008 (CET)

La risposta è fonti, fonti, fonti. Possibilmente serie ed autorevoli e senza conflitti d'interesse. Ho rimosso il nNPOV x la prima parte come motivato in oggetto: che le emissioni di diossina ci siano è fuor di questione (vedi anche recenti casi a Terni e Trieste, entrambi impienti piuttosto nuovi ma con sforamenti e sequestro giudiziario degli impianti). X la seconda mi riservo di indagare visto che di fonti ce ne sono anche troppe e non si "digeriscono" in 5 minuti, ed inoltre non conosco nello specifico la situazione. Ciao :-) -- Scriban(msg) 14:03, 27 feb 2008 (CET)
la frase "Tuttavia, per quel che riguarda gli aspetti sanitari finali, alcuni studi epidemiologici, anche recentissimi, basati su campioni abbastanza numerosi di popolazione, rilevano una correlazione tra le patologie diossina-correlate e la presenza di inceneritori nelle aree soggette a indagine[9][10]; viceversa non esistono studi in grado di escludere con certezza la possibilità di correlazioni." sarebbe da rivedere, in quanto parla di studi recentissimi ma cita uno studio basato su dati del periodo 1990-1996. Di fatto tutti i moderni studi e dati mostrano che non é possibile trovare un nesso di causalità tra inceneritori e tumori / morti.
Ecco alcune fonti:

http://www.arpae.it/cms3/documenti/_cerca_doc/rifiuti/inceneritori/enh_sintesi.pdf http://www.arpae.it/cms3/documenti/moniter/quaderni/06_Epidemiologia_Moniter.pdf http://www.arpae.it/cms3/documenti/moniter/quaderni/03_emissioni.pdf

Ciao, Alex

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Diossine. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 11:29, 20 set 2017 (CEST)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Diossine. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 00:48, 27 nov 2017 (CET)