Discussione:Azienda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mi permetto di togliere il "Da unire con Società (diritto)", per le ragioni che ho già enunciato nella pagina di discussione di detta voce. Duroy 12:57, nov 1, 2005 (CET)

Avviso "da controllare"[modifica wikitesto]

Non capisco il senso di questo avviso, o meglio il suggerimento di sdoppiare la voce, infatti se prendiamo una qualsiasi enciclopedia, sotto la voce Azienda troviamo sia la parte di diritto civile che la parte di economia, cosa che trovo corretta in quanto entrambe concorrono, ciasscuna per la sua parte alla descrizione della voce. Quindi non vedo perche dovremmo fare su Wikipedia due voci distinte (a meno che il volume di dati sia enorme....ma non mi sembra questo il caso). La cosa da fare credo sia quella di strutturare meglio la voce, separando chiaramete i due aspetti sopra descritti. Non sono espertissimo, ma mi posso cimentare, a meno che qualcuno piu' esperto di me non si voglia candidare.... --Mario1952 08:38, 13 feb 2008 (CET)


Ciao, in questo caso mi sembra opportuno sdoppiare la voce perchè Azienda (diritto) e Azienda (economia) non sono due varianti di significato dello stesso termine ma due concetti completamente diversi:

  • Azienda (economia) designa un'organizzazione, ossia un particolare sistema sociale o, nel caso di specie, socio-tecnico, che può essere un'impresa, un'amministrazione pubblica o un'organizzazione no-profit; è questa l'accezione del termine più vicina a quella usata nel linguaggio comune (che però tende a limitare il significato del termine, usandolo come sinonimo di impresa);
  • Azienda (diritto) designa, invece, tutt'altra cosa, ossia un complesso di beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio dell'impresa; questo significato non coglie l'azienda come organizzazione - ossia come complesso strutturato di persone, tecnologie, norme sociali, beni ecc. - ma solo un aspetto assai limitato di essa, ossia i beni, la componente patrimoniale in senso stretto; inoltre limita il concetto alle imprese, mentre l'accezione precedente ha uno spettro più ampio comprendendo anche le cd. aziende di erogazione e miste (amministrazioni pubbliche, organizzazioni no-profit).

Tra l'altro va notato che mentre l'accezione economica ha portata generale, quella giuridica ha portata limitata al caso italiano. In conclusione, la mia proposta è:

  • una voce Azienda (economia) nella quale potrebbe andare il discorso relativo al soggetto economico e a quello giuridico (che andrebbe esteso anche alle aziende di erogazione e delocalizzato...) nonchè la classificazione; in relazione a questa voce la definizione contenuta nella voce attuale non è corretta;
  • una voce Azienda (diritto) che si può aprire con la definizione contenuta nella voce attuale e che dovrebbe trattare del trasferimento d'azienda, dell'insegna ecc., avendo comunque cura di evidenziare che si tratta di un discorso riferito e limitato all'ordinamento giuridico italiano, questo per non incorrere nel rilevo di localismo.

Marco Piletta 16:34, 13 feb 2008 (CET)

Ho creato la nuova voce Azienda (diritto). Questa rimane per la voce che tu hai chiamato "Azienda (economia)": la specificazione tra parentesi non è necessaria in quanto è il significato più comune. Si può iniziare a spostare le parti relative alla voce Azienda (diritto), ad esempio il paragrafo "L'insegna". Ma tale paragrafo non sarebbe più adatto nella voce Impresa? Secondo me la "Classificazione in relazione al soggetto giuridico" e forse anche la "Classificazione in relazione alla dimensione" non c'entrano con l'azienda ma sono relativi all'impresa quindi devono essere spostati nella voce Impresa. Tra l'altro la classificazione in relazione al soggetto giuridico è già presente nella voce Impresa quindi si tratterebbe di integrare i contenuti. Per quanto riguarda la "Classificazione in relazione al soggetto economico" manca la classificazione! Si spiega solo chi sono i soggetti economici. Direi che c'è da sistemare ancora molte cose in questa voce. -- (msg) 01:54, 22 mar 2008 (CET)
Bene.
Però due considerazioni:
  • Le due voci dovrebbero chiarire l'ambito del proprio significato (economia o diritto, a quanto ho capito) e accennare almeno brevemente all'esistenza e alle differenze con l'altro (se poi vi fosse prorpio un'analisi della differenza tra le due e del perché vi sia questa distinzione tra i due diversi significati, tanto meglio)
  • Perché la Disambiguazione è stata fatta come se il significato in diritto fosse marginale? Non sono entrambi ampiamente usati? --ChemicalBit - Cerchiamo di aumentare il rapporto segnale/rumore - (msg) 23:26, 27 ago 2008 (CEST)

azienda di produzione[modifica wikitesto]

un azienda di produzione non è "per definizione, l'impresa" in quanto, secondo la definizione sia per quanto riguarda la nozione civilistica sia per quanto riguarda la nozione economica si fa riferimento solamente alla "produzione". del resto nel c.c. non è definita l'impresa ma essa è semplicemente un tipo "particolare" di azienda di produzione per il mercato, tra i fini che la contraddistinguono c'è il fine particolare del "profitto" inteso come tornaconto o come lucro.

Rimozioni di oggi[modifica wikitesto]

Potete controllare queste rimozioni (Non so se rollbackarle, perché almeno per alcune c'è il problema della differenza tra Azienda e Azienda (diritto). Grazie.--79.31.157.19 (msg) 09:59, 13 ott 2012 (CEST)

Revisione voce[modifica wikitesto]

La voce mi sembra completamente da revisionare:

1) nella definizione iniziale "attraverso la produzione, la distribuzione o il consumo di beni economici": non ha senso, le aziende sono sempre e comunque organizzazioni produttive di beni e servizi, la distribuzione è di fatto la produzione di un servizio. Il consumo di beni econimici poi è altrettanto implicito nel concetto di produzione.

2) La classificazione in relazione all'attività economica e al fine è piuttosto confusa: le aziende sono sempre organizzazioni produttive, la distinzione dovrebbe essere in base ai mercati di acquisizione dei fattori produttivi e di collocamento dei prodotti, ovvero:

A)aziende di produzione per il mercato, che operano su mercati competitivi sia dal lato della domanda che dell'offerta, e sono le imprese e
B)aziende di produzione per l'erogazione che operano dal lato della domanda e/o dell'offerta in mercati a competitività attenuata ed indiretta. Nel caso di competizione ridotta nel lato dell'offerta sono le pubbliche amministrazioni, nel caso di competizione ridotta nel lato della domanda e/o dell'offerta sono le fondazioni e le associazioni.

3) si ignorano completamente i caratteri distintivi delle aziende: visione sistemica, autonomia decisionale ed economicità

(fonte: Economia aziendale, Enrico Cavalieri)

--Saigon87 (msg) 20:45, 6 giu 2013 (CEST)

Chiarire differenza tra impresa e azienda.[modifica wikitesto]

Vedere discussione Discussione:Impresa#Chiarire differenza tra impresa e azienda. --109.53.198.85 (msg) 00:24, 13 ago 2014 (CEST)

La voce fa continuamente confusione tra azienda e Impresa che sono 2 concetti nettamente da distinguere e che non sono, neppure lontanamente, sinonimi. Poi si aggiunge anche la descrizione di Società e la confusione è totale --79.54.20.236 (msg) 10:51, 3 set 2016 (CEST)