Dario Baldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dario Baldi (Roma, 18 settembre 1976) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto in una famiglia dedita da sempre al cinema. Il padre Marcello Baldi fu regista di oltre cento documentari (Tra cui Italia K2, documentario sulla conquista del K2 nel 1954) e più di trenta film (tra cui Saul e David e altri grandi film biblici). Dopo essere stato impiegato in ruoli più disparati su un set sin da bambino e un passato da montatore, si dedica alla regia realizzando diversi videoclip e pubblicità, per poi passare al documentario, e infine al cinema.

Dario Baldi scrive e realizza alcuni documentari, tra cui Managers dove, con una piccola telecamera, si mischia ai barboni romani per raccontare la vita di strada per poi scrivere e girare diversi cortometraggi premiati in ambito di festival europei. Realizza poi il lungometraggio dal titolo Pablo[1][2][3][4][5], basato sulla vita di Pablo Neruda, messo in scena interamente con persone di strada. Il film partecipa ai Festival di Montreal, all'AFI Film Festival di Los Angeles e in numerose altre rassegne internazionali dove ottiene riconoscimenti da parte del pubblico e critiche positive su riviste del nome di Variety o quotidiani tra cui il New York Times[6]. Nel 2008 Pablo viene trasmesso sulle emittenti europee, ottenendo anche in Svezia due prime serate sulla TV nazionale.[senza fonte]

Dario Baldi, dopo una esperienza negli Stati Uniti d'America dove cura le campagne pubblicitarie del film 2 Fast 2 Furious, si trasferisce in Inghilterra per cinque anni dove lavora come regista per Universal Music, BBC, Channel 4 e Turner, abbracciando costantemente prodotti che spaziano dalla pubblicità al cinema.

Nel 2007 collabora al film Zero (con Dario Fo, Lella Costa e Moni Ovadia) e realizza in co-regia con Davide Marengo il rockumentary Dall'altra parte della luna[7][8][9][10][11][12][13], basato sulla nascita e ascesa dei negramaro con i quali collabora attivamente da allora. Realizza anche il film Narciso, dietro i cannoni, davanti ai muli, vincitore di premi in diversi festival tra cui il RIFF[14][15]. Nel 2009 è regista della seconda unità per la serie Crimini 2, in onda su Rai 2 in prima serata, poi continua a dirigere spot e videoclip[16].

Dario Baldi scrive altre sceneggiature, tra cui una sulla vita del fotografo Robert Mapplethorpe, lungometraggio presentato da Wim Wenders e mette in cantiere altri due lungometraggi. Il 2010 inizia con la realizzazione del film Gli anni verdi[17], al quale partecipano Roberto Herlitzka, Dario Vergassola ed Enrico Brignano. Con Brignano infine, affiancato da Francesco Pannofino e altri, nel luglio del 2010 inizia le riprese del film Faccio un salto all'Avana[18] per Medusa Cinema. Nel 2011 dirige Fabrizio Bentivoglio e Giorgio Tirabassi nella serie Benvenuti a tavola - Nord vs Sud, prodotta da Taodue e Wildside, in onda in prima serata su Canale 5[19][20][21]. C'è sempre un perché, sua regia con protagonisti Maria Grazia Cucinotta e Huang Hai Bo, è una coproduzione italo-cinese.[22][23][24] Il film è destinato al mercato cinese e internazionale. Nel 2013 dirige per Filmmaster la campagna pubblicitaria per Trenitalia e riprende nuovamente a lavorare nella pubblicità negli Stati Uniti.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Pepsi, Rai Movie, Johnson & Johnson

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Movie Database, Television Data, Data Licensing - Baseline[collegamento interrotto]
  2. ^ Pablo: Lifes of a Poet (2005) - Italie - Dario Baldi - FIPA 2006 Archiviato il 30 luglio 2012 in Archive.is.
  3. ^ Out of the Woodwork: PABLO - LAS VIDAS DE UN POETA
  4. ^ Variety Reviews - Pablo: The Poet's Lives - Film Reviews - L.A. Fest - Review by Justin Chang
  5. ^ Corriere.com - Corriere Canadese Online
  6. ^ Pablo-The-Poet-s-Lives - Trailer - Cast - Showtimes - NYTimes.com
  7. ^ Concerti, tour e video-cellulari i Negramaro dal rock al cinema - Spettacoli & Cultura - Repubblica.it
  8. ^ http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/spettacoli_e_cultura/cinema/venezia/negramaro-lido/negramaro-lido/negramaro-lido.html
  9. ^ Il film sui Negramaro a Venezia - LASTAMPA.it Archiviato il 24 aprile 2008 in Internet Archive.
  10. ^ E i Negramaro celebrano il successo - Spettacoli - ilGiornale.it
  11. ^ 2. Giornata della 64. Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia - CinemaItaliano.info
  12. ^ "Dall'altra parte della luna" di Dario Baldi e Davide Marengo - NSC - NonSoloCinema Archiviato il 18 maggio 2015 in Internet Archive.
  13. ^ Negramaro al cinema - Notizie online MTV
  14. ^ “Ciso” vince la 62. Edizione del "Festival Internazionale del Cinema di Salerno" - CinemaItaliano.info
  15. ^ Forum Narciso - Dietro ai cannoni, davanti ai muli
  16. ^ http://www.artmbassy.com/ausstellung/documents_presse.pdf[collegamento interrotto]
  17. ^ GLI ANNI VERDI - YouTube
  18. ^ Medusa - Medusa Film - Faccio un salto all'Avana Archiviato il 5 novembre 2013 in Internet Archive.
  19. ^ YouTube
  20. ^ Cast tecnico - Benvenuti a tavola - serie TV - Fiction
  21. ^ Benvenuti a tavola - Nord vs Sud, Giorgio Tirabassi e Fabrizio Bentivoglio in una simpatica sfida in cucina tra Nord e Sud - Il Capannino TV
  22. ^ Agenzia di Stampa Italpress - "C'È SEMPRE UN PERCHÈ", CUCINOTTA PRESENTA COMMEDIA A FAVIGNANA
  23. ^ C'È Sempre Un Perché Archiviato il 16 luglio 2015 in Internet Archive.
  24. ^ “C'è sempre un perché”: arriva | la prima coproduzione italo-cinese | Sicilia Informazioni, su siciliainformazioni.com. URL consultato il 24 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]