Cruillas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la famiglia siciliana, vedi Cruillas (famiglia).
Cruillas
StatoItalia Italia
RegioneSicilia Sicilia
ProvinciaPalermo Palermo
CittàPalermo-Stemma uff.png Palermo
CircoscrizioneVI
QuartiereCruillas-San Giovanni Apostolo
Codice postale90146
Superficie10,161218 km²
PatronoMadonna del Rosario
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 38°08′42.19″N 13°19′01.11″E / 38.145054°N 13.316975°E38.145054; 13.316975

Cruillas è la trentottesima unità di primo livello di Palermo[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del quartiere è riferito a quello dei Cruillas, nobili originari della Catalogna, che si trasferì a Palermo nel XIII secolo al seguito del re Pietro III di Aragona.

Il quartiere si trova alle falde di Monte Cuccio vicino al quartiere di San Giovanni Apostolo e alla zona di Petrazzi e si trova nella VI circoscrizione. Cruillas è composto prevalentemente da edilizia popolare o da grossi complessi di bassa altezza che inglobano le abitazioni di borgata più basse. Queste sono caratterizzate principalmente da case a schiera.

Nella zona di via Brunelleschi e via Pietro Scaglione si hanno palazzine che arrivano all'ottavo piano.

Nel quartiere si trova un santuario[2], dedicato alla Madonna del Rosario di Pompei e costruito tra il 1892 ed il 1896 ed alcune ville, utilizzate dalla nobiltà palermitana per la villeggiatura "fuori porta" risalenti al XVIII secolo. Nell'adiacente Montagnola di Santa Rosalia sono state rinvenute delle incisioni attribuite al periodo punico.

Oltre al Santuario dedicato alla Madonna del Rosario di Pompei, sono presenti due Parrocchie: Mater Dei e quella dedicata a Santa Rosa da Lima. Quest'ultima accoglie un grandissimo numero di popolazione e devoti.

Le linee AMAT che collega il quartiere sono la 529 e la 675 che collegano anche con l'Ospedale Cervello.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panormus 2008, pag. 34 (PDF), su comune.palermo.it. URL consultato il 29-10-2010 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011). (PDF)
  2. ^ Santuario Cruillas - Home, su www.santuariocruillas.it. URL consultato il 19 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Palermo Portale Palermo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Palermo