Coppa Intercontinentale 1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Intercontinentale 1992
Toyota Cup 1992
Competizione Coppa Intercontinentale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 31ª
Organizzatore UEFA e CONMEBOL
Date 13 dicembre 1992
Luogo Tokyo, Giappone
Partecipanti 2
Impianto/i National Stadium
Risultati
Vincitore San Paolo
(1º titolo)
Statistiche
Miglior giocatore Brasile Raí
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1991 1993 Right arrow.svg

La Coppa Intercontinentale 1992 (denominata anche Toyota Cup 1992 per ragioni di sponsorizzazione) è stata la trentunesima edizione del trofeo riservato alle squadre vincitrici della Coppa dei Campioni e della Coppa Libertadores.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Scontro inedito per questa edizione che vede di fronte due squadre esordienti: il Barcellona, favorito per la vittoria (nonostante l'arrivo a Tokyo solo 72 ore prima del match[1]), e i brasiliani del San Paolo. Partono bene i blaugrana, ben diretti dal regista arretrato Ronald Koeman, che passano in vantaggio dopo solo 12 minuti con Stoičkov, che dopo aver recuperato palla sul vertice dell'area mette in rete alla destra del portiere brasiliano Zetti. La compagine paulista non si fa demoralizzare e, guidata dall'esperto Cerezo, perviene al pareggio al minuto 26 con Raí, che insacca di testa un cross di Müller proveniente dalla fascia sinistra.

Il secondo tempo vede le due squadre affrontarsi a viso aperto alla ricerca della vittoria. Da un lato Müller mette in seria apprensione la retroguardia catalana con le sue accelerazioni, costringendo Zubizarreta a un paio di interventi decisivi. Sull'altro versante è Stoičkov a rendersi maggiormente pericoloso per i suoi. L'episodio decisivo avviene al minuto 79, quando il San Paolo beneficia di un calcio di punizione dal limite dell'area. La battuta spetta a Raí che con un tiro all'incrogio dei pali segna il gol della vittoria per i brasiliani.

Si tratta del primo successo della squadra rosso-nera nella manifestazione. Al termine della gara Raí, autore della doppietta decisiva, venne premiato come miglior giocatore della finale, considerata una delle più emozionanti della storia del torneo[1].

Nel 2017 l'arbitro della partita, l'argentino Loustau, rivelò di aver assistito ad un colloquio amichevole fra i due allenatori, Johan Cruyff e Telê Santana, nel quale venne concordato che nessuna delle due squadre contendentisi la Coppa avrebbe rinunciato a giocare la partita a viso aperto e che nessuna delle due avrebbe cercato di "rovinarla" ricorrendo ad espedienti dannosi per il bel gioco come proteste o perdite di tempo[2].

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo
13 dicembre 1992, ore 12:00 UTC+9
Barcellona Flag of Spain.svg 1 – 2
referto
Flag of Brazil.svg San Paolo Stadio Nazionale di Tokyo (60.000 spett.)
Arbitro Argentina Juan Carlos Loustau

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Barcellona
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
São Paulo
Barcellona
P 1 Spagna Andoni Zubizarreta (C)
D 2 Spagna Albert Ferrer
D 4 Paesi Bassi Ronald Koeman
D 5 Spagna Eusebio Sacristán
C 6 Spagna José Mari Bakero Sub off.svg 52'
C 3 Spagna Josep Guardiola
C 7 Spagna Guillermo Amor
C 9 Danimarca Michael Laudrup
C 10 Paesi Bassi Richard Witschge
A 8 Bulgaria Hristo Stoičkov
A 11 Spagna Txiki Begiristain Sub off.svg 79'
Sostituzioni:
C 16 Spagna Andoni Goikoetxea Sub on.svg 52'
D 14 Spagna Miguel Ángel Nadal Sub on.svg 79'
Allenatore:
Paesi Bassi Johan Cruyff
São Paulo-Barcelona 1992-12-13.svg
San Paolo
P 1 Brasile Zetti
D 11 Brasile Cafu
D 2 Brasile Vítor
D 4 Brasile Ronaldão
D 6 Brasile Ronaldo Luiz
C 3 Brasile Adílson (C)
C 5 Brasile Pintado
C 8 Brasile Cerezo Sub off.svg 82'
C 10 Brasile Raí Migliore in campo
A 9 Brasile Palhinha
A 7 Brasile Müller
Sostituzioni:
C 14 Brasile Dinho Sub on.svg 82'
Allenatore:
Brasile Telê Santana

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Squadra
1rightarrow.png Brasile Raí[3] San Paolo

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Prima della partita l'attaccante bulgaro Stoičkov, profetizzando la facile vittoria per la sua squadra, avrebbe dichiarato "Finirà 2-0 per noi. Ed io farò un gol"[1]. Nonostante sia stato poi effettivamente autore di una segnatura, la compagine blaugrana perse contro i suoi avversari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Carlo F. Chiesa, Regine del mondo - La storia della Coppa Intercontinentale, in Calcio 2000, nº 27, febbraio 1999, p. 75.
  2. ^ (EN) T. Hanlon, The unusual pact between Cruyff and Santana ahead of the 1992 Intercontinental Cup final, in Marca.com, 12 dicembre 2017. URL consultato il 18 maggio 2018.
  3. ^ (EN) Toyota Cup - Most Valuable Player of the Match Award, rsssf.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio