Coppa Intercontinentale 1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Intercontinentale 1984
Toyota Cup 1984
Competizione Coppa Intercontinentale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 23ª
Organizzatore UEFA e CONMEBOL
Date 9 dicembre 1984
Luogo Tokyo, Giappone
Partecipanti 2
Impianto/i National Stadium
Risultati
Vincitore Independiente
(2º titolo)
Statistiche
Miglior giocatore Argentina José Percudani
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1983 1985 Right arrow.svg

La Coppa Intercontinentale 1984 (denominata anche Toyota Cup 1984 per ragioni di sponsorizzazione) è stata la ventitreesima edizione del trofeo riservato alle squadre vincitrici della Coppa dei Campioni e della Coppa Libertadores.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Fu l'Independiente ad aggiudicarsi il trofeo, sconfiggendo i campioni d'Europa del Liverpool, privatisi di un giocatore chiave come Souness, ceduto in estate alla Sampdoria.

Il vantaggio degli argentini fu opera di José Percudani, abile a sfruttare un lancio lungo di Marangoni e a liberarsi in velocità dei marcatori Neal e Gillespie e a trafiggere Grobbelaar[1]. Grazie ad una solida difesa, imperniata sul libero Trossero, e al possesso palla assicurato dal veterano Bochini (già protagonista del ciclo vincente dell'Independiente dieci anni prima) la compagine di Avellaneda, improntata all'attacco dal tecnico Pastoriza e nelle cui fila militava anche il futuro campione del mondo Burruchaga[2], riuscì a resistere ai tentativi di recuperare lo svantaggio da parte inglese, che si rivelarono infruttuosi.[2]

Il gol di Percudani fu così sufficiente ad assicurare ai diablos rojos il secondo trofeo intercontinentale, e l'autore della marcatura decisiva fu premiato come miglior giocatore del match[1]. Ancora una volta una squadra britannica aveva fallito la conquista del trofeo.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo
9 dicembre 1984, ore 12:00 UTC+9
Liverpool Flag of England.svg 0 – 1
referto
Flag of Argentina.svg Independiente Stadio Nazionale di Tokyo (62.000 spett.)
Arbitro Brasile Romualdo Arppi Filho

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Liverpool
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Independiente
Liverpool
P 1 Zimbabwe Bruce Grobbelaar
D 4 Inghilterra Phil Neal (C)
D 6 Inghilterra Alan Kennedy
D 3 Scozia Gary Gillespie
D 2 Scozia Steve Nicol
D 5 Scozia Alan Hansen
A 7 Scozia Kenny Dalglish
C 8 Danimarca Jan Mølby
A 9 Galles Ian Rush
C 10 Inghilterra Craig Johnston
C 11 Scozia John Wark Uscita al 76’ 76’
Sostituzioni:
C 14 Irlanda Ronnie Whelan Ingresso al 76’ 76’
Allenatore:
Inghilterra Joe Fagan
Independiente
P 1 Uruguay Carlos Goyén
D 4 Argentina Néstor Clausen
D 2 Argentina Hugo Villaverde Uscita al 74’ 74’
D 6 Argentina Enzo Trossero (C)
D 3 Argentina Carlos Enrique
C 8 Argentina Ricardo Giusti
C 5 Argentina Claudio Marangoni
C 10 Argentina Ricardo Bochini
C 7 Argentina Jorge Burruchaga
A 9 Argentina José Alberto Percudani
A 11 Argentina Alejandro Barberón
Sostituzioni:
D 13 Argentina Pedro Monzón Ingresso al 74’ 74’
Allenatore:
Argentina José Pastoriza

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Squadra
1rightarrow.png Argentina José Percudani[3] Independiente

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Carlo F. Chiesa, Regine del mondo - La storia della Coppa Intercontinentale, in Calcio 2000, nº 27, febbraio 1999, p. 70.
  2. ^ a b (EN) Toyota Cup 1984 Archiviato il 1º febbraio 2009 in Internet Archive. su fifa.com
  3. ^ (EN) Toyota Cup - Most Valuable Player of the Match Award, rsssf.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio