Coppa Intercontinentale 1971

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Intercontinentale 1971
Competizione Coppa Intercontinentale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 12ª
Organizzatore UEFA e CONMEBOL
Date 15 dicembre
e 28 dicembre 1971
Partecipanti 2
Risultati
Vincitore Nacional
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1970 1972 Right arrow.svg

La Coppa Intercontinentale 1971 è stata la dodicesima edizione del trofeo riservato alle squadre vincitrici della Coppa dei Campioni e della Coppa Libertadores.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Prima ancora dello svolgimento effettivo degli incontri, la squadra vincitrice della Coppa dei Campioni, l'Ajax di Amsterdam, si ritirò dalla competizione, memore dei disordini avvenuti durante la Coppa Intercontinentale 1970 tra Estudiantes e Feyenoord.[1] A rappresentare l'Europa fu dunque il Panathinaikos, sodalizio greco che aveva terminato la Coppa al secondo posto. La prima gara si tenne il 15 dicembre nella capitale Atene, e vide le due squadre pareggiare per 1-1: al gol di Fylakouris al 48º rispose prontamente Artime quattro minuti dopo.[1] L'arbitro brasiliano José Favilli Neto espulse Julio Morales del Nacional dopo l'intervento che causò una frattura al greco Tomaras, che dovette pertanto essere sostituito; in precedenza, anche l'attaccante Kouvas del Panathinaikos aveva subìto un duro colpo, per cui uscì dal campo al 20º minuto. La partita di ritorno fu giocata al Centenario di Montevideo, in Uruguay, e stabilì il record di spettatori per tale impianto; l'incontro fu deciso dalla doppietta di Artime, che fu dunque l'unico realizzatore del Nacional nell'Intercontinentale del 1971.[1]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Atene
15 dicembre 1971
Panathinaikos Flag of Greece.svg 1 – 1
referto
Flag of Uruguay.svg Nacional Karaiskákis (45.000 spett.)
Arbitro Brasile Favilli Neto

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
28 dicembre 1971, ore 21:30
Nacional Flag of Uruguay.svg 2 – 1
referto
Flag of Greece.svg Panathinaikos Centenario (70.000 spett.)
Arbitro Scozia Mackenzie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Intercontinental Cups 1971 Archiviato il 25 giugno 2012 in Internet Archive. su fifa.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio