Condensazione (psicoanalisi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La condensazione è uno dei meccanismi grazie al quale una rappresentazione (immagine o parola) incorpora e fonde in sé una molteplicità di immagini e di parole.

Freud introduce il concetto ne L'interpretazione dei sogni e lo riprende poi in opere come Il motto di spirito e Psicopatologia della vita quotidiana mettendo in luce come questo modo di funzionamento dello psichico a livello di processo primario consenta di limitare la libera migrazione di elementi rimossi verso la coscienza.

Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia