Compostiera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alcune compostiere

La compostiera (dall'inglese composter) o biocompostiera è un contenitore adatto ad accogliere i rifiuti organici durante la loro decomposizione aerobica. La compostiera può essere in plastica, ma ne esistono diversi modelli artigianali anche autocostruiti in legno e metallo.

La conformazione della compostiera ideale dovrebbe essere studiata per favorire l'ossigenazione del materiale organico. Il modo più semplice per realizzare una compostiera è quello di prendere 5 pallet e legarli insieme in modo da formare un cubo di circa un metro di lato, aperto dall'alto[1].

All'interno di essa i numerosi batteri: termofili, mesofili, psicrofili e actonomiceti, insieme ai lombrichi trasformano le sostanze organiche in humus o terra fertile.

Il prodotto che si ottiene è il compost.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]