Classe 300

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Classe 300
Descrizione generale
Naval Ensign of Italy.svg
TipoMotovedetta per acque interne
Numero unità2
Utilizzatore principaleGuardia di Finanza
Caratteristiche generali
Dislocamento3 tonnellate
Lunghezza7,8 m
Larghezza2,2 m
Propulsione2 motori entrobordo Volvo Penta da 200 CV ciascuno
Velocità30 nodi (56 km/h)
Equipaggio3
voci di navi presenti su Wikipedia

Le vedette per acque interne della classe 300 sono delle unità navali in servizio per la Guardia di Finanza. Si tratta di piccole e agili imbarcazioni pensate per l'impiego in acque interne poco profonde, le cui caratteristiche ne consentono la manovrabilità anche a basse velocità. Lo scafo poco ingombrante e la forma della carena le rendono ideali per l'ambiente lagunare e per i canali della città di Venezia, dove vengono normalmente impiegate nello svolgimento del servizio di pronto intervento con funzioni di tutela ambientale e di contrasto alla pesca di frodo e alla raccolta illegale di molluschi. Le due unità esistenti possono portare un equipaggio di 3 militari e raggiungere una velocità massima di 30 nodi; sono realizzate in vetroresina rinforzata. La propulsione è garantita da due motori entrobordo prodotti dalla Volvo Penta, ognuno dei quali è in grado di erogare 200 CV.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina