Cista (archeologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una kistvaen a sud di Dartmoor a Drizzlecombe (Inghilterra) che mostra una pietra di chiusura ed una struttura a cista interna.
Un esempio di cista

Una cista (dal greco κίστη o dal germanico kiste) è una sepoltura a scatola di pietra utilizzata in antichità per accogliere i corpi dei defunti. Esempi di questo genere si possono trovare in tutta Europa e nel Medioriente.[1][2][3][4] Una cista spesso era associata ad altri monumenti come cairn o tumuli. Molte ciste possono essere raccolte sotto un solo tumulo. Nelle ciste scavate spesso sono stati trovati monili e ornamenti che indicano la ricchezza o la provenienza del sepolto.

Esempi regionali[modifica | modifica wikitesto]

Israel
Scozia
Estonia
Guatemala

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]