Camera di Burker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camera contaglobuli

In commercio esistono vari tipi di camere contaglobuli, ma sicuramente la più conosciuta è la camera di Burker. Questa viene utilizzata come strumento per il conteggio di globuli rossi e bianchi del sangue di origine animale o umana.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

La camera contaglobuli di Burker è costituita da un vetrino rettangolare, con lati rispettivamente di 7,5 cm e 3,5 cm e uno spessore di 4 mm. la camera Burker presenta 2 celle che hanno una profondità di 1/10 mm e il piano di ogni cella risulta diviso in 9quadrati di lato 1 mm. Ciascuno dei 9 quadrati comprende: 16 quadrati grandi di una superficie di 1/25 mm². Ognuno di questi quadrati è suddiviso in nove quadrati più piccoli, con una superficie di 1/400 mm², e 24 rettangoli con una superficie di 1/100 mm².

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

Si può usare sangue capillare o venoso prelevato con EDTA. Il campione di sangue va diluito 1:200 con soluzione fisiologica, perché questa non varia la composizione dei glubuli rossi mentre se usassimo H2O distillata questi scoppierebbero. Si aspira il sangue con una micropipetta fino al segno 0,5-1. Se si supera il segno far refluire il sangue appoggiando la punta della pipetta tenuta inclinata su carta da filtro senza soffiare. Si allestisce poi la camera contaglobuli che deve essere pulita, asciutta, senza tracce di polvere. Si colloca un vetrino coprioggetti sugli appositi piano di appoggio. Si procede al riempimento della camera appoggiando l'estremità della pipetta sul bordo; il liquido defluisce per capillarità (fare attenzione perché non si devono formare bolle d'aria). Si lascia in riposo per non oltre 5 min, affinché gli elementi cellulari sedimentino.

Conteggio[modifica | modifica sorgente]

Ecco come procedere per l'osservazione:

  • porre il vetrino sul tavolino portaoggetti del microscpopio,
  • inserire obiettivo 10X e mettere a fuoco con vite macrometrica e micrometrica,
  • inserire obiettivo 40X e iniziare la conta nel seguente modo:

I globuli rossi umani presenti in 10 rettangoli in punti diversi della camera, scelti a piacere e mantenuti costanti (ad esempio lato superiore e laterale sinistro, o lato superiore e laterale destro ecc.) I globuli rossi animali presenti in 20 quadratini (di lato 1/20 mm) in punti diversi della camera, e come per i globuli rossi umani sceglerli a piacere e mantenerli costanti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Filippo Pasquinelli, Diagnostica e tecniche di laboratorio