Brian Martin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista, vedi Brian Martin (cestista).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo slittinista, vedi Brian Martin (slittinista).

Brian Martin (1947) è un accademico australiano, professore all'Università di Wollongong nell'area dei Science and technology studies[1].

È stato presidente dei "Whistleblowers Australia" dal 1996 al 1999 e rimane il loro direttore internazionale.

Le ricerche di Martin si concentrano sullo studio delle dinamiche di potere, con particolare attenzione alle strategie di repressione e sfruttamento. Ha dunque approfondito il tema della resistenza non violenta, il dissenso e le controversie scientifiche.[1]

Martin ha seguito e studiato in particolare la controversia scientifica sviluppatasi intorno alla teoria del vaccino orale antipolio sull'origine dell'AIDS studiata come un caso di soppressione di dissenso in cui la comunità scientifica ha ostacolato la diffusione della teoria.[2]

Brian Martin è autore di 12 libri e più di 200 articoli e capitoli di libri.[3]

Libri di Brian Martin[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Brian Martin, Suppression of dissent, su uow.edu.au. URL consultato il 2 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º maggio 2001).
  2. ^ (EN) Brian Martin, Polio vaccines and the origin of AIDS: some key writings, su uow.edu.au. URL consultato il 2 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2007).
  3. ^ (EN) Brian Martin, Brian Martin: publications, su uow.edu.au. URL consultato il 2 gennaio 2016 (archiviato il 2 febbraio 2006).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN110230099 · ISNI (EN0000 0000 8175 9721 · LCCN (ENn79127291 · BNF (FRcb13601868p (data)