Bacchanal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bacchanal
ArtistaGabor Szabo
Tipo albumStudio
Pubblicazioneaprile 1968
pubblicato negli Stati Uniti
Durata33:19
Dischi1
Tracce8
GenereJazz
EtichettaSkye Records (SK-3)
ProduttoreGary McFarland
RegistrazioneLos Angeles al Western Recording, 9 febbraio 1968
FormatiLP
Gabor Szabo - cronologia
Album precedente
(1968)
Album successivo
(1968)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[1]

Bacchanal è un album discografico di Gabor Szabo, pubblicato dall'etichetta discografica Skye Recording nell'aprile[2] del 1968.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Three King Fishers – 4:50 (Donovan)
  2. Love Is Blue – 4:17 (Pierre Cour, Brian Blackburn (traduzione testo in inglese), André Popp)
  3. Theme from "Valley of Dolls" – 3:45 (André Previn)
  4. Bacchanal – 4:55 (Gabor Szabo)
Lato B
  1. Sunshine Superman – 3:45 (Donovan)
  2. Some Velvet Morning – 5:10 (Lee Hazlewood)
  3. The Look of Love – 3:15 (Burt Bacharach, Hal David)
  4. Divided City – 3:22 (Gabor Szabo)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note aggiuntive

  • Gary McFarland - produttore
  • Marcia McGovern - pre-produzione
  • Roberta Ballard - manager della produzione
  • Registrato il 9 febbraio 1968 al Western Recording di Los Angeles, California
  • Andy Richardson - ingegnere delle registrazioni
  • Barry Peake - fotografia copertina album
  • Charles Stewart - fotografia retrocopertina album
  • Robert Flynn - design album
  • Barbara Flynn - liner drawing[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Scott Yanow, Bacchanal, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 agosto 2016.
  2. ^ [1]
  3. ^ Note di copertina di Bacchanal, Gabor Szabo, Skye Records, SK-3, 1969.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bacchanal, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 9 agosto 2016. (LP - Titoli autori e durata brani - Musicisti - Altro)
  • (EN) Bacchanal, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 9 agosto 2016. (Produttore)
Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz