Antonio Riccardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo poeta Antonio Riccardi, vedi Antonio Ricciardi.

Antonio Riccardi (Parma, 1962) è un poeta, scrittore e critico letterario italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Parma ma originario di Cattabiano, frazione del comune di Langhirano, ha conseguito la laurea in Filosofia presso l'Università di Pavia. Per le sue opere di poesia ha ricevuto, tra gli altri, il Premio Dessì, il Premio Brancati e il Premio Elsa Morante.[1] È stato direttore letterario della Mondadori.
Da gennaio 2017 è direttore editoriale della casa editrice Società editrice milanese (SEM), fondata da Riccardo Cavallero.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Nuovissima poesia italiana, Milano, Mondadori, 2004 (con Maurizio Cucchi)
  • Almanacco dello specchio, Milano, Mondadori, edizioni 2005-2011 (con Maurizio Cucchi)

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il profitto domestico, Milano, Mondadori, 1996; Milano, il Saggiatore, 2015
  • Gli impianti del dovere e della guerra, Milano, Garzanti, 2004
  • Aquarama e altre poesie d'amore, Milano, Garzanti, 2009

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Cosmo più servizi. Divagazioni su artisti, diorami, cimiteri e vecchie zie rimaste signorine, Palermo, Sellerio, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Premio Elsa Morante a Antonio Riccardi per Gli impianti del dovere e della guerra, garzantilibri.it, 21 settembre 2004. URL consultato il 5 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32249634 · LCCN: (ENnr93042944 · SBN: IT\ICCU\LO1V\161457 · ISNI: (EN0000 0000 7844 258X · GND: (DE140458441 · BNF: (FRcb14613253t (data)