Agnusdio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Agnusdei)
Jump to navigation Jump to search

Gli Agnusdio (talvolta anche Agnusdei) furono una famiglia patrizia veneziana, annoverata fra le cosiddette Case Nuove.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Agnusdio a Venezia, ingresso. Foto di Paolo Monti, 1970.

La tradizione vuole che gli Agnusdio fossero originari di Altino[1], successivamente giunti in laguna in età medievale.

Palazzo Agnusdio il portale
Il portale di ingresso
La porta d'acqua

Secondo la leggenda, furono i fondatori della chiesa dei Santi Biagio e Cataldo alla Giudecca (dove oggi sorge il Molino Stucky). Alcune cronache antiche[1], confermate peraltro da più recenti studi[2], affermano che questo casato si estinse prima della serrata del Maggior Consiglio; altre fonti, invece, suggeriscono che si fosse esaurito soltanto un ramo della famiglia, e che l'ultimo esponente di questa casa, aggregata al corpo patrizio nel 1297, fu un Chiario Agnusdio, residente in campo San Basso e morto nella seconda metà del secolo XIV, che «fu nel numero di quelli Notabili, che fecero fazione nell'estimo l'anno 1379»[1].

Membri illustri[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi e architetture[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Agnusdio o dei Quattro Evangelisti a Venezia, particolare della facciata. Foto di Paolo Monti, 1970.
Palazzo Agnusdio La loggia a bifore

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]