Associazione scacchistica italiana giocatori per corrispondenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da ASIGC)
Jump to navigation Jump to search
Logo ASIGC.gif

L'Associazione scacchistica italiana giocatori per corrispondenza, in acronimo ASIGC, è un organismo, affiliato alla Federazione scacchistica italiana, fondato nel 1951 sotto l'egida della FSI per regolamentare e gestire il gioco per corrispondenza degli scacchisti italiani. L'ASIGC è il membro italiano dell'International Correspondence Chess Federation (ICCF).

Il 31 agosto 1969 l'Assemblea dei soci, riunitasi a Roma, decise l'autonomia dell'ASIGC dalla FSI ed elesse il primo consiglio direttivo, presieduto da Armando Silli.

L'ASIGC organizza ogni anno i Campionati italiani per corrispondenza, sia assoluti che femminili e di categoria. Oltre ai tradizionali tornei postali, che pian pian stanno scomparendo, l 'Associazione organizza principalmente tornei via web server . In precedenza, ha organizzato anche campionati italiani per e-mail. L'ultimo si è svolto nell'anno 2004-2005. I titoli nazionali riconosciuti sono : - MS ovvero Maestro Senior - M ovvero Maestro - CM ovvero Candidato Maestro.

Figura storica dell'ASIGC è stato Giorgio Porreca, vincitore di sette campionati italiani assoluti.

Nel 2005 Alessandra Riegler, socia ASIGC, ha vinto il VI Campionato mondiale femminile per corrispondenza, primo scacchista italiano in assoluto a conquistare un titolo mondiale e a fregiarsi del titolo di cavaliere dell'ordine "Al merito della Repubblica Italiana". Nel 2012 invece è la volta degli uomini: il siciliano Fabio Finocchiaro diventa il 25°Campione del Mondo per corrispondenza.

Risultati delle nazionali italiane[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale italiana ha conquistato la partecipazione a cinque delle 18 finali olimpiche:

  • I Olimpiade (1949-1952), piazzandosi sesta su 7 squadre;
  • X Olimpiade (1987-1995), piazzandosi ottava su 10 squadre;
  • XVI Olimpiade, iniziata nel 2005 con finale partita nel 2010;
  • XVII Olimpiade, iniziata nel 2006 con finale partita nel 2009 e terminata nel 2012, nella quale ha conseguito il terzo posto e la medaglia di bronzo. Questa la formazione[1]: SIM Eros Riccio, SIM Alberto Dosi, SIM Livio Olivotto, SIM Claudio Cesetti, SIM Giorgio Ruggeri Laderchi, SIM Nicola Latronico.
  • XVIII Olimpiade, la cui finale è partita nel 2012, con la seguente formazione[2]: GM Eros Riccio, SIM Mauro Petrolo, GM Claudio Cesetti, SIM Alberto Dosi, SIM Giuseppe Pezzica, SIM Giuseppe Poli.

La nazionale italiana femminile ha partecipato alle ultime 4 finali olimpiche:

  • VI Olimpiade (2003-2006), conquistando la medaglia di bronzo con la formazione[3] LM Marina Luz Tinjacà Ramirez (prima in scacchiera 1), LM Maria Angela Fonio, Francesca Capuano (terza in scacchiera 3), Laura Tamborini;
  • VII Olimpiade (2007-2009), piazzandosi quarta su 10 squadre;
  • VIII Olimpiade (2008-2010), conquistando la medaglia di bronzo con la formazione[4] LGM Marina Luz Tinjacà Ramirez (terza in scacchiera 1), ILM Laura Piazza, Francesca Capuano, ILM Caterina Saviano (seconda in scacchiera 4).
  • IX Olimpiade (2011-2014), piazzandosi sesta su 13 squadre.

In campo continentale la nazionale italiana ha partecipato alle seguenti finali:

  • IV Campionato europeo, conquistando l'argento;
  • V Campionato europeo, piazzandosi ottava/nona;
  • VII Campionato europeo (2008-2011), conquistando l'argento con la formazione[5]: SIM Eros Riccio, SIM Claudio Cesetti, SIM Vincenzo Dell'Isola, SIM Giuseppe Pezzica, IM Pierangelo Turati, IM Mauro Petrolo, SIM Mario Versili, Salvatore Montella.
  • VIII Campionato europeo (2012-2014), conquistando ancora l'argento con la formazione[6]: GM Sante Giuliani, GM Eros Riccio, GM Claudio Cesetti, SIM Mauro Petrolo, SIM Alberto Dosi, SIM Giuseppe Pezzica, SIM Giorgio Gerola, IM Marco Cattani.
  • IX Campionato europeo (2014- 2017), conquistando il bronzo con la formazione[7]: GM Fabio Finocchiaro, GM Eros Riccio, GM Claudio Cesetti, GM Claudio Casabona, SIM Mauro Petrolo, GM Giuseppe Pezzica, SIM Alberto Dosi, SIM Giuseppe Poli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ i titoli SIM si intendono all'inizio del torneo
  2. ^ i titoli GM/SIM si intendono all'inizio del torneo
  3. ^ i titoli LM si intendono all'inizio del torneo
  4. ^ i titoli LGM/ILM si intendono all'inizio del torneo
  5. ^ i titoli SIM/IM si intendono all'inizio del torneo
  6. ^ i titoli GM/SIM/IM si intendono all'inizio del torneo
  7. ^ i titoli GM/SIM/IM si intendono all'inizio del torneo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi