Non c'è due senza tre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Non c’è due senza tre è un noto proverbio della cultura popolare italiana.


Significato[modifica | modifica sorgente]

L’idea alla base di questo proverbio è che se un evento non è unico, ovvero si ripete almeno due volte, molto probabilmente si ripeterà ancora. La sua invocazione è spesso speranzosa; dopo che per la seconda volta si è verificato qualcosa in cui speravamo, ci si augura che possa continuare a verificarsi.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente la nascita di questo proverbio è influenzata dal fatto che il tre è considerato il numero perfetto. Tre sono le persone della Santissima Trinità, tre sono le dimensioni del mondo in cui viviamo.

Film[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica