Yu Yu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il manga e anime, vedi Yu degli spettri.
Yu Yu
Nazionalità Francia Francia
Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 2000 – in attività
Etichetta New Media
Album pubblicati 4
Studio 2
Colonne sonore 2

Giuditta Guizzetti in arte Yu Yu (Parigi, 2 maggio 1976) è una cantante francese di origini italiane.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ex hostess, di madre francese e padre italiano, debutta nel mondo della musica nel 2002 con il singolo Bonne Vacances ottenendo un buon successo, diviene famosa grazie al singolo Mon petit garçon, pubblicato nella primavera del 2002 con il quale ottiene un'enorme successo divenendo uno dei Tormentoni estivi di quell'anno, venendo scelto come colonna sonora di uno spot televisivo.[1] Il successo le vale la partecipazione come ospite allo show del sabato sera di Rai 1 abbinato alla Lotteria Italia Uno di noi.

Successivamente, la cantante ha pubblicato il singolo Bonjour Bonjour, che ottenne alla pari del primo un gran successo restando per molti mesi in classifica e fu ripreso anch'esso da uno spot pubblicitario.

È seguita poi la pubblicazione del lento Que je l'aime, che ha segnato il declino della carriera dell'artista. Nel 2003 ha partecipato al Festivalbar con il brano Relax. Il singolo del 2005 Tabù è passato completamente inosservato.

Abbandonata dalla casa discografica, la New Music International,[1] la cantante ha perso la sua notorietà ed è tornata per un certo periodo ad essere un'assistente di volo dopodiché ha lavorato in un bar. In seguito, è ricomparsa sugli schermi televisivi a parlare dell'anoressia che l'ha colpita nel corso degli anni (il declino discografico ha influito, dice ella stessa) e dalla quale si è liberata.[2] La cantante ha anche scritto un libro sull'argomento, Il cucchiaio è una culla – Diario di Yu Yu nella lotta contro l'anoressia, pubblicato nell'ottobre 2008 da Aliberti Editore.[3]

Il 26 novembre 2011 dopo aver sconfitto del tutto la malattia ritorna in televisione come ospite a I migliori anni dove canta i pezzi che l'hanno resa celebre.

Il 14 aprile 2013 ospite a Domenica Live[4] annuncia la sua gravidanza e un nuovo progetto discografico, il singolo L'amour,[5] incluso nell'EP Et voilà l'amour!.

Attualmente vive ad Ibiza dove ha aperto un Concept store ed assieme al suo compagno un ristorante di sua proprietà<ref>{{Cita web|url=http://www.larassegna.it/2016/09/23/un-ristorante-a-ibiza-la-nuova-vita-della-cantante-yu-yu/

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gloria Pozzi, La sfida di Yu Yu cantante-hostess lanciata da uno spot, in Corriere della Sera, 31 marzo 2002, p. 33. URL consultato il 22-04-2010.
  2. ^ Rossella Martinelli, Yu Yu: Prima Il Successo, Poi L’anoressia, Poi La Fuga. Oggi La Felicità Con La Figlia Nina | Viva La Mamma, su vivalamamma.tgcom24.it, 10 marzo 2014. URL consultato il 17 maggio 2016.
  3. ^ Cesare Zapperi, Yu Yu: vi racconto la mia battaglia contro l'anoressia, in BergamoNews, 8 ottobre 2008. URL consultato il 22-04-2010.
  4. ^ NEW MUSIC INT on Twitter, su Twitter. URL consultato il 17 maggio 2016.
    «Oggi YUYU è a Domenica Live. Vi aspettiamo!!!».
  5. ^ Sauro Legramandi, YuYu: "Torno a cantare e diventerò mamma", TGcom 24, 10 aprile 2013. URL consultato il 17 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]