Differenze tra le versioni di "Tubo pluviale"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
m
{{W|aprile 2007|'''''<span style="font-size:medium;font-family:Tempus Sans">[[Utente:Gliu|<span style="color:#004050">Gl</span>]][[Discussioni utente:Gliu|<span style="font-size:small;color:#40A090">iu</span>]]</span>''''' 19:55, 11 apr 2007 (CEST)}}
Il tubo pluviale, è parte integrante dei sistemi di raccolta delle acque piovane.
DopoLa essersipioggia convogliatache cade sulla copertura del tetto (tegole o altro), viene fatta cadere dando una pendenza al tetto all'interno delle [[grondaie]]. Una volta nelle grondaie, l'acqua viene fatta defluire ogni 10 metri circa all'interno dei tubi pluviali.
Il diametro degli stessi varia dai 60 ai 120 mm, per le comuni abitazioni, tenendo conto che maggiore è la distanza tra i tubi e maggiore dovra essere il loro diametro.
Il sistema di fissaggio è caratterizzato da un collare stretto intorno al tubo, fissato al muro tramite un [[tassello]].
I materiali con cui possono essere realizzati sono tutti i metalli usati per la lattoneria (alluminio, rame, acciaio, lamiera zincata preverniciata), che poi sono gli stessi utilizzati per i collari, le grodaie e i vari accessori (curve e semicurve per pluviali, rivetti ecc.).
Utente anonimo

Menu di navigazione