Communauté française de renseignement

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Servizi segreti francesi)
Jump to navigation Jump to search

La Communauté française de renseignement (Comunità dell'intelligence francese) è il nome dato a tutti i servizi segreti della Repubblica francese. Questa denominazione è apparsa nel 2000 nei circoli diplomatici e militari francesi.

Nel luglio 2008, a seguito della pubblicazione del "Libro bianco sulla difesa e la sicurezza nazionale", è stato nominato un Coordinatore per l'intelligence nazionale alla Presidenza della Repubblica e il Conseil national du renseignement ha sostituito come organismo di coordinamento il Comité interministériel du renseignement[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio di informazione militare era il Deuxième Bureau nato nel 1871 alle dirette dipendenze dello Stato maggiore dell'Armée française e sciolto nel 1940. Il 1º gennaio 1946 nasce il Service de documentation extérieur et de contre-espionnage (SDECE), che nel 1982 diviene Direction générale de la sécurité extérieure (DGSE).

Dalla fusione della Direction de la surveillance du territoire (DST), costituita nel 1907, e della Direction centrale des renseignements généraux (RG), costituita nel 1944, è nata nel 2008 la Direction centrale du renseignement intérieur.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Alle dipendenze del Ministro della Difesa:[2]

Alle dirette dipendenze del Ministro dell'interno:

Alle dipendenze del ministero dell'Economia:

  • Direction nationale du renseignement et des enquêtes douanières (DNRED), responsabile per le indagini doganali e movimenti di merci sospette.
  • Traitement du renseignement et de l'action contre les circuits financiers clandestins (TRACFIN), incaricati di intelligence sui traffici finanziari sospetti e clandestini.

Coordinatore nazionale dell'intelligence[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia